Tyrese Gibson con il supereroe in carne e ossa Vin Diesel in “. Fast and Furious 9“, presentato al Festival di Cannes
Tyrese Gibson con il supereroe in carne e ossa Vin Diesel in “. Fast and Furious 9“, presentato al Festival di Cannes
di Giovanni Bogani E Cannes mette il turbo. E dimostra di saper essere pop. Sul grande schermo si sussegueno a ritmo adrenalinico corse in macchina mozzafiato, acrobazie senza limiti e scene d’azione spettacolari al di là della legge di gravità. Al “Cinéma de la plage“, l’unico evento a ingresso libero del festival, un grande schermo sulla spiaggia, il mare proprio a un passo, i Festival ha ospitato l’anteprima europea di Fast and Furious 9. Il nuovo capitolo della saga, una delle più fortunate di sempre del cinema. Negli Stati Uniti Fast and Furious 9 sta dominando il box office, nel mondo ha superato i 500 milioni di dollari di incassi. Cifre da pre-pandemia. In Italia, Fast and Furious 9 uscirà nelle sale il 18 agosto, con anteprime il 3 e 4...

di Giovanni Bogani

E Cannes mette il turbo. E dimostra di saper essere pop. Sul grande schermo si sussegueno a ritmo adrenalinico corse in macchina mozzafiato, acrobazie senza limiti e scene d’azione spettacolari al di là della legge di gravità. Al “Cinéma de la plage“, l’unico evento a ingresso libero del festival, un grande schermo sulla spiaggia, il mare proprio a un passo, i Festival ha ospitato l’anteprima europea di Fast and Furious 9. Il nuovo capitolo della saga, una delle più fortunate di sempre del cinema. Negli Stati Uniti Fast and Furious 9 sta dominando il box office, nel mondo ha superato i 500 milioni di dollari di incassi. Cifre da pre-pandemia. In Italia, Fast and Furious 9 uscirà nelle sale il 18 agosto, con anteprime il 3 e 4 agosto in alcune località balneari.

A Cannes, c’era una fila di centinaia di metri per accedere alla proiezione, da vedere rigorosamente con i piedi nella sabbia, sedia a sdraio e copertina. C’è chi era arrivato alle cinque di pomeriggio, per la proiezione che sarebbe iniziata alle 21:30. Non tutti hanno avuto accesso alla spiaggia che fa da cinema: in molti si sono sistemati alla meglio, dietro le transenne e la cabina di proiezione. E anche sopra, in piedi sulla Croisette, affacciata ai parapetti di cemento, una folla compatta guardava, rapita, questo film tutto testosterone e grosse cilindrate e un protagonista supermacho che, qualsiasi sia la posta in gioco, torna sempre a ribadire l’importanza della “famiglia”, che sia quella naturale o degli amici, parole d’ordine come un mantra: famiglia, amicizia, onore e redenzione.

È il film che tutti gli esercenti aspettano con trepidazione anche in Italia, quello che dovrebbe dare un’impennata al box office. Ed è un segnale forte quello mandato dalla Universal: ha voluto che la distribuzione del film, nel mondo, avvenisse solo al cinema, evitando l’uscita in streaming.

Vin Diesel, protagonista della saga e produttore della stessa, ha affidato a un video i suoi pensieri sulla pandemia e sulla scelta di uscire al cinema e non in streaming. "Ne è passato di tempo… Le strade erano vuote, i luoghi dove ci radunavamo erano silenziosi. Abbiamo vissuto un anno duro. Ma adesso iniziamo a vedere la promessa di un nuovo giorno. Da più di cento anni c’è un luogo dove tutti ci riuniamo per divertirci, per evadere, per conoscere posti nuovi: il cinema. È bello poter dire il cinema è tornato! Nulla è paragonabile al momento in cui si spengono le luci, si accende il proiettore e cominciamo a sognare".

La saga intanto compie vent’anni. Il primo capitolo era uscito nel 2001: dal terzo episodio, si è affermata come un fenomeno mondiale. Oggi è la quinta saga più vista di sempre: e non si è fermata neppure con la morte di Paul Walker, nel 2013. Anche in questo episodio, peraltro, gli viene reso omaggio.

Fast and Furious 9 sarà il terzultimo capitolo della saga: tutto si concluderà, conferma Vin Diesel, con l’episodio 10, che però sarà diviso in due parti. La novità di questo episodio sta nella dimensione familiare, che viene esplorata nella vita di Dom Toretto, il personaggio interpretato da Vin Diesel: si è ritirato in campagna, vorrebbe solo una vita tranquilla con Michelle Ridroguez e il figlio. Ma spunta un fratello non propriamente amabile, incarnato da John Cena. E l’adrenalina ricomincia a scorrere. Nel cast di questo episodio, tutti i personaggi più conosciuti della saga, con Helen Mirren, Charlize Theron e, in un cameo, il re del reggaeton Ozuna.

Gli incassi internazionali sono, per il momento, di 540 milioni di dollari. Già doppiato il costo di produzione, pure spaventoso, della pellicola: 250 milioni di dollari, una cifra con cui si produrrebbero tutti i film italiani per due anni. Ma tant’è: Fast and Furious 8 portò a casa alla fine 1 miliardo e 250 milioni di dollari.