Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 mag 2022

Morto Vangelis, il compositore della colonna sonora di 'Blade Runner'

Aveva 79 anni. Per le musiche di 'Momenti di gloria' vinse l'Oscar. Suo anche l'inno per i Mondiali di calcio Giappone-Corea del Sud 2002

19 mag 2022
epa09958365 (FILE) Greek composer Vangelis Papathanassiou during a press conference in Athens, Greece, 27 June 2001 (issued 19 May 2022). Greek Oscar-winning composer Vangelis Papathanassiou passed away on 17 May 2022, at the age of 79, at a hospital in Paris, where he was being treated for Covid-19, announced that law office that represented him.  EPA/SIMELA PANTZARTZI
Il compositore greco Vangelis (Ansa)
epa09958365 (FILE) Greek composer Vangelis Papathanassiou during a press conference in Athens, Greece, 27 June 2001 (issued 19 May 2022). Greek Oscar-winning composer Vangelis Papathanassiou passed away on 17 May 2022, at the age of 79, at a hospital in Paris, where he was being treated for Covid-19, announced that law office that represented him.  EPA/SIMELA PANTZARTZI
Il compositore greco Vangelis (Ansa)

Roma, 19 maggio 2022 - È morto il compositore greco Vangelis. Autore di colonne sonore indimenticabili come 'Blade Runner' e 'Momenti di gloria' ('Chariots of Fire') per la quale vinse l'Oscar, Vangelis Papathanassiou (questo il suo vero nome) aveva 79 anni. Suo anche l'inno per i Mondiali di calcio Giappone-Corea del Sud 2002, nonché il brano 'Hymne', usato per le pubblicità della Barilla.

Ad annunciarne la scomparsa è stato il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis su Twitter:. "Vangelis Papathanassiou non è più con noi. Il mondo della musica ha perso l'artista internazionale Vangelis". Secondo quanto riferito dai suoi portavoce, sarebbe morto in ospedale in Francia, dove era in cura.

La carriera

Nato ad Agria il 29 marzo del 1943, musicalmente autodidatta e polistrumentista, Vangelis è stato anche il fondatore del gruppo di rock progressivo 'Aphrodite's Child' con Demis Roussos e Loukas Sideras (il singolo 'Rain and Tears' è stato un successo in tutta Europa). La sua carriera da solista inizia nel 1973 proprio come compositore di colonne sonore per film. Nel 1982, come detto, vince l'Oscar per la colonna sonora del film 'Momenti di gloria' di Hugh Hudson e, nello stesso anno inizia la collaborazione con il regista Ridley Scott, per il quale scrive la colonna sonora per 'Blade Runner', divenuta presto un cult. Per lo stesso regista firmerà, qualche anno più tardi la riuscita colonna sonora di '1492 - La conquista del paradiso'. La grande popolarità arriva proprio negli anni Ottanta.

Successivamente lavora alla colonna sonora di 'The Bounty' con Mel Gibson e Antony Hopkins e di 'Francesco' di Liliana Cavani con Mickey Rourke protagonista. E poi 'Bitter Moon' di Roman Polanski, i documentari di Jacques Cousteau e il film Alexander, diretto da Oliver Stone e basato sulla vita di Alessandro Magno. Ha anche firmato la colonna sonora di eventi importanti, tra cui i Giochi Olimpici del 2000 a Sydney, i Mondiali del 2002 in Giappone e Corea del Sud e i Giochi Olimpici del 2004 ad Atene. Ha scritto spartiti per balletti e musica per produzioni teatrali. Inoltre ha anche collaborato come arrangiatore con Riccardo Cocciante, Claudio Baglioni, Milva e Patty Pravo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?