Podcast da ascoltare in spiaggia
Podcast da ascoltare in spiaggia

Non solo ottima musica, uno snack e una bibita fresca per regalarsi il meritato relax sotto l’ombrellone, l’estate 2021 è quella dei podcast, da ascoltare con lo smartphone anche in vacanza. Scopriamone 5 di successo, per continuare a informarsi e scoprire cose nuove anche in ferie.

Qui si fa l’Italia
Un podcast dedicato agli appassionati di storia, quella italiana nello specifico. Lorenzo Pregliasco e Lorenzo Baravalle guidano l’ascoltatore attraverso gli episodi più importanti della realtà recente del nostro Paese. Dall’omicidio di Aldo Moro alle tante vite di Sandro Pertini, passando per la strage di Piazza Fontana e le vicissitudini che hanno accompagnato l’approvazione delle leggi sull’aborto e sul divorzio: storie da ascoltare e ricordare.

Per ascoltarlo

Complottisti domestici
Questo podcast racconta con sottile ironia le più importanti teorie complottistiche che si possono trovare nello sterminato universo del web. Dalle scie chimiche al terrapiattismo, in ogni puntata gli autori – anche attraverso irriverenti scherzi telefonici – trasportano gli ascoltatori in una realtà parallela nella quale quelle teorie sono veritiere.

Per ascoltarlo

In compagnia del lupo
Chi ama il noir e non riesce a rinunciarci neanche sotto l’ombrellone può provare ad ascoltare l’ultimo podcast a cura di Carlo Lucarelli. Si tratta di favole nere nelle quali i protagonisti conosciuti anche dai più piccoli, come Peter Pan o Cappuccetto Rosso, si trasformano, loro malgrado, in persone vere alle prese con storie terribili e drammatiche.

Per ascoltarlo

Mitologia
Il podcast a cura di Alessandro Gelain, professore ed esperto di comunicazione, è rivolto a tutti gli appassionati di mitologia e a chi vuole scoprire le storie più belle e interessanti dei miti greci e romani. Era, Ares, Dioniso, Ade, Poseidone, Afrodite, Apollo e tanti altri sono i protagonisti dei diversi racconti, per un ascolto che non è mai fine a sé stesso ma prova a ricavare una morale sempre attuale in ogni puntata.

Per ascoltarlo

Prima
Una storia vera, drammatica, narrata con dovizia di particolari e che invita a far riflettere perché, nonostante le vicende raccontate si riferiscano a parecchi anni fa, è ancora decisamente attuale.
L’autrice del podcast “Prima” è Sara Poma, una delle autrici emergenti più seguite e la protagonista del suo racconto è Maria Silvia Spolato, insegnante di matematica che negli anni Settanta partecipò a una manifestazione femminista con un cartello sul quale aveva scritto di essere omossessuale. A causa di quel gesto perse il lavoro e la casa e fu costretta a nascondersi per quasi trent’anni.

Per ascoltarlo