L’auto del popolo elettrica è attesa per il 2025. Volkswagen ID.Life anticipa la ID.1, la prossima citycar elettrica del Marchio di Wolfsburg. In sostanza prefigura la futura Segmento A del Gruppo, quindi anche di Seat e Skoda, il cui nome sarà Elroq. VW allo IAA Mobility 2021 oltre a mostrare il prototipo ha annunciato l’inizio della produzione, che sarà tra quattro anni. La nuova generazione di modelli sarà assemblata in Spagna, nello stabilimento di Martorell. Anticipato anche il prezzo, che sarà compreso tra 20mila e 25mila euro. Abbordabile per molti, specialmente se gli incentivi statali continueranno in tutto il Vecchio Continente. ID.Life si propone quale piccola, ma non troppo, auto elettrica per il mercato di massa, con uno stile che ora va per la maggiore. Ovvero un crossover urbano, le cui dimensioni non sono state comunicate. La lunghezza dovrebbe essere di poco superiore ai 4 metri, poiché la piattaforma è la MEB (quella di ID.3 e ID.4). Ma con la novità della trazione anteriore. Il concept è spinto da un motore elettrico anteriore dalla potenza di 234 cavalli. L’autonomia dichiarata è di 400 km nel ciclo WLTP, più che sufficiente per una settimana di circolazione per molti potenziali clienti, grazie alle batterie dalla capacità di 57 kWh. L’accelerazione da 0 a 100 kmh si completa in 6,9 secondi. La versione base quasi certamente non avrà queste performance. La concept è realizzata con molti materiali riciclati (persino legno nella vernice) e presenta un aspetto semplice, linee piatte e squadrate. Nell’abitacolo, che può diventare un salotto, si possono installare un proiettore e una console.

f. f.