Nino Manfredi indimenticabile Geppetto nel Pinocchio di Comencini del 1972
Nino Manfredi indimenticabile Geppetto nel Pinocchio di Comencini del 1972

Attore, regista e cantante, tra gli interpreti più amati della commedia italiana: Nino Manfredi nasceva 100 anni fa, il 22 marzo 1921. Lo ricorda in libreria il ritratto inedito e commosso Un friccico ner core (euro18) del figlio Luca Manfredi (Rai Libri), in uscita oggi e disponibile anche negli store digitali. Entrato nelle case di tutti gli italiani con la naturalezza di un amico di famiglia, Nino Manfredi ci ha stupito, emozionato, fatto ridere e commosso in 60 anni di carriera, dal primo trionfo a Canzonissima nel 1959 ai suoi cento è più film, per il grande e piccolo schermo, da Il padre di famiglia a Straziami ma di baci saziami e Pane e cioccolata all’indimenticabile Geppetto nello sceneggiato televisivo Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini.

Alla riscoperta dell’uomo e dell’artista invita anche l’imponente biografia Alla ricerca di Nino Manfredi, in arrivo il 18 marzo per i tipi di Sagoma editore.

Uno, nessuno, cento Nino è invece il titolo del documentario che andrà in onda lunedì 22 marzo alle ore 21.15 su Sky Arte e in streaming su Now TV. Un ritratto privato e intenso del leggendario attore, diretto dal figlio Luca. Un racconto per immagini ricco di testimonianze inedite sul suo percorso di vita raccontato dalla famiglia e, soprattutto, da una lunga intervista rilasciata da Nino Manfredi al figlio pochi anni prima di morire.

Re. Spe.