Qualche utile consiglio per l'acquisto di una minipiscina
Qualche utile consiglio per l'acquisto di una minipiscina

La minipiscina idromassaggio è un accessorio sempre più ambito, grazie anche alle sue dimensioni contenute che la rendono facilmente collocabile in quasi ogni contesto, sia all'interno e sia in giardino o sul terrazzo.

Prima di procedere con la sua installazione, è importante verificare che la zona scelta sia in grado di sopportare il suo peso: una minipiscina piena d’acqua, infatti, ha un peso di circa 500-600 chilogrammi. Una volta verificati i carichi strutturali, si potrà procedere con la sua installazione.

In base al modello scelto la minipiscina offrirà più o meno sedute e/o chaise longue ergonomiche che, dotate di poggiatesta e poggiabraccia, spesso dispongono di bocchette per idromassaggio ad aria o ad acqua, punti luce per la cromoterapia e altri dispositivi per il nostro benessere. Il sistema di riscaldamento mantiene la temperatura dell’acqua stabile tra i 35 e i 38 °C. Per non consumare inutilmente energia, è opportuno utilizzare una copertura isolante da rimuovere solo al momento dell’utilizzo.

I vantaggi di una minipiscina autoportante

La minipiscina autoportante non necessita di opere di muratura per la sua installazione e può essere collocata in modo facile e veloce su qualsiasi superficie piana. E se il risultato finale non è quello sperato, la si può spostare facilmente in un'altra zona. Per il suo funzionamento occorre solo un collegamento alla rete elettrica mentre non è necessario alcun allaccio al circuito idraulico esterno, poiché  già integrato nella struttura.

I modelli più comuni, al loro interno, sono realizzate in materiale acrilico per via delle sue proprietà igieniche e di resistenza a muffe o batteri, mentre la struttura esterna può essere in materiale termoplastico o rifinita in pennellatura di materiale vario, come legno o pietra ricostruita, in grado di resistere agli agenti atmosferici e agli sbalzi di temperatura.

Un consiglio, prima di entrare nella minipiscina è sempre opportuno fare una doccia con acqua e sapone per ridurre il rischio di contaminare l’acqua.