Carey Mulligan (a destra) e Laverne Cox (sinistra) nel film - Foto: Focus Features
Carey Mulligan (a destra) e Laverne Cox (sinistra) nel film - Foto: Focus Features

La necessità di ridoppiare un personaggio del film ha costretto Universal Pictures Italia ad annullare l'uscita al cinema di 'Una donna promettente' prevista per il 13 maggio: la nuova data è ora quella del 24 giugno. Si conclude così, e anche con un imprevisto esborso economico, la vicenda iniziata quando è stato deciso che il personaggio interpretato da Laverne Cox, donna transgender, sarebbe stato doppiato da un uomo. Una scelta che ha sollevato un vespaio in Rete, soprattutto sui social network Twitter e Instagram, e che ha spinto Universal a fermare la distribuzione del lungometraggio, scritturare un'attrice, doppiare nuovamente il personaggio di Cox e poi passare al missaggio della nuova linea audio con tutte le altre già approntate. Operazione che necessita di tempo e che ha portato allo slittamento di oltre un mese dell'arrivo nelle sale cinematografiche italiane.

L'errata scelta di doppiaggio non ha a che fare con le qualità dell'attore scelto, che non sono in discussione. È invece una questione etica che riguarda la corrispondenza fra attrice e voce, e anche una questione narrativa. All'interno del film il personaggio di Laverne Cox è infatti presentato come una donna, cosa diversa da quanto accaduto nella serie TV 'Orange Is the New Black', dove invece era dichiaratamente trans e dunque poteva anche avere senso affidarle una voce maschile, come infatti è accaduto (per quanto, la scelta di una donna sarebbe comunque stata migliore). In ogni caso, la disattenzione ha avuto una ripercussione economica: non possiamo quantificarla, ma dovrà tenere conto di un nuovo compenso, un nuovo mixaggio e del danno connesso all'avere bucato l'uscita annunciata, con la necessità dunque di riorganizzare il lancio promozionale.

Leggi anche:
- La ferrovia sotterranea, esce su Amazon Prime Video la miniserie TV
- Grey's Anatomy, la serie TV rinnovata per la stagione 18
- I Golden Globes 2022 non andranno in onda