Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 gen 2022

Un maestro del neorealismo

14 gen 2022

Cesare Zavattini (Luzzara 1902 - Roma 1989) è stato fra i protagonisti del cinema italiano del dopoguerra. Dalla collaborazione con Vittorio De Sica nascono capolavori del neorealismo come Sciuscià (1946), Ladri di biciclette (1948), Miracolo a Milano (1951), tratto dal suo romanzo Totò il buono, Umberto D. (1952). Lavora, fra gli altri, con Giuseppe De Santis, Luchino Visconi (per Bellissima del 1951), Damiano Damiani. Nell’82 firma il suo unico film da regista, La veritaaaà. È stato un autore a suo agio con le più diverse forme di comunicazione: letteratura, cinema, pittura, giornalismo, radio, tv, fumetti, teatro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?