Alessandra Carnaroli è nata il 13 aprile 1979 a Piagge dove vive con il marito Michele e i tre figli Maia, Matilde e Sebastiano di 16, 15 e 13 anni. Nello stesso comune di Terre Roveresche (entroterra fanese) fa anche la maestra nella locale scuola materna. Da vent’anni scrive e pubblica raccolte di versi che affrontano temi sociali scottanti come nell’ultimo ‘50 tentati suicidi più 50 oggetti contundenti’ edito da Einaudi con presentazione domenica 31 alle 10,30 alla libreria Il Catalogo (via Castelfidardo 60) di Pesaro. Tra la sua produzione precedente ‘Femminimondo’, sui femminicidi, nel 2011, ‘Primine’, sui traumi infantili, nel 2017, ‘Sespersa’, sull’esperienza di aborto e gravidanza, nel 2018. Nel cassetto una raccolta di racconti dal titolo provvisorio ‘Le mirande’ sempre sul tema della violenza sulle donne e sui dilemmifraintedimenti del materno.