Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Roma, 6 aprile 2021 - Coloro che amano le docuserie e i casi di cronaca ancora aperti non perdano 'Un colpo fatto ad arte: la grande rapina al museo', che esce in streaming su Netflix mercoledì 7 aprile (titolo originale 'This Is a Robbery: The World's Biggest Art Heist'). Si tratta di una serie documentaria su un celebre furto di quadri avvenuto nel 1990 all'interno dell'Isabella Stewart Gardner Museum di Boston: una vicenda mai risolta, tanto che ancora oggi l'istituzione museale offre una ricompensa di dieci milioni di dollari a chiunque fornisca informazioni che possano portare al recupero delle opere d'arte.

'Un colpo fatto ad arte', tutto sulla docuserie

La storia vera comincia nelle prime ore del mattino del 18 marzo 1990, quando due agenti di polizia si presentarono alle guardie dell'Isabella Stewart Gardner Museum: dissero di essere lì per rispondere a una chiamata per disturbo della quiete pubblica. In realtà erano ladri travestiti, che presto ammanettarono e incappucciarono le guardie e quindi trascorsero un'ora all'interno del museo, scegliendo accuratamente i dipinti da rubare. Il conto finale fu di tredici quadri, compresi due pezzi notevolissimi: 'The Concert', uno dei soli 34 lavori conosciuti di Johannes Vermeer, e 'The Storm on the Sea of Galilee', vale a dire l'unico paesaggio marino dipinto da Rembrant. Dopo adeguate analisi, l'FBI stabilì che il valore complessivo delle opere sottratte ammontava a 500 milioni di dollari. Nel corso degli anni successivi furono formulate svariate ipotesi su chi abbia messo in atto la rapina e per conto di chi si sia mosso, ma le indagini non hanno mai condotto al ritrovamento della refurtiva né all'arresto di colpevoli.

Sotto l'attenta regia di Colin Barnicle, questa vicenda viene ricostruita nella docuserie utilizzando materiali d'archivio dell'epoca, ricostruzioni fiction di alcuni momenti salienti della rapina e interviste realizzare ad hoc a coloro che a vario titolo furono coinvolti nell'azione criminale.

Il trailer in lingua originale

Le recensioni e come guardare la docuserie

In generale la critica ha scritto recensioni positive: è stato apprezzato soprattutto il fatto che 'Un colpo fatto ad arte: la grande rapina al museo' adotta uno stile sobrio, che evita la deriva spettacolare e forzata di molti true crime. Chi già conosce i fatti dell'Isabella Stewart Gardner Museum non troverà novità di rilievo, ma potrà comunque godersi una panoramica esauriente del caso.
La docuserie è composta da 4 episodi che durano circa 50 minuti l'uno e che Netflix pubblica il 7 aprile all'interno del proprio catalogo di contenuti in streaming, lasciando ad abbonate e abbonati la facoltà di scegliere come e quando guardarli.

Leggi anche:
- Snabba cash: esce il nuovo thriller/crime di Netflix
- Space Jam 2 punta sull'amarcord
- Cena con delitto, Netflix finanzia due sequel con Daniel Craig