L’attore Zachary J. Horwitz (nome d’arte Zach Avery), 34 anni
L’attore Zachary J. Horwitz (nome d’arte Zach Avery), 34 anni

L’attore americano Zachary J. Horwitz – noto con il nome d’arte Zach Avery – è stato arrestato a Los Angeles con l’accusa di aver organizzato una truffa di 227 milioni di dollari ai danni degli investitori, spacciando contratti di licenza di film fittizi con Hbo, Netflix e altre piattaforme. Lo riferisce il Los Angeles Times spiegando che Horwitz, 34 anni, che è apparso in piccole produzioni (thriller) e in piccole parti (anche nel film The White Crow su Nureyev diretto da Ralph Fiennes o al fianco di Brad Pitt in Fury), è stato accusato di aver falsificato email di dirigenti di Hbo e Netflix su accordi di distribuzione cinematografica inesistenti.

L’agente dell’Fbi John Verrastro ha illustrato un piano di Horwitz per convincere gli investitori a versare enormi somme di denaro nella sua società di distribuzione cinematografica, inventando "partnership strategiche" con Hbo, Netflix e altre piattaforme per concedere in licenza i diritti di distribuzione all’estero. Agli investitori sono stati promessi rendimenti fino al 40% entro un anno. In realtà Horwitz non aveva accordi di licenza e ha dirottato gran parte del denaro a vantaggio personale, anche per l’acquisto nel 2018 della sua casa (6 camere da letto, piscina e palestra) a Los Angeles, ora in vendita per 6,5 milioni di dollari. Per l’Fbi dal 2019 la società di Horwitz è stata inadempiente su oltre 160 pagamenti ai suoi investitori.