Il riciclo degli accessori beauty
Il riciclo degli accessori beauty

Può capitare che trucchi e altri accessori beauty si rovinino con il tempo e non si possano più utilizzare. Anche se la soluzione più facile è buttarli, con un po’ di pazienza e la tecnica giusta possono nascere a nuova vita: ecco come fare.

Ombretto, correttore e mascara
L’ombretto troppo secco, rovinato, di un colore che è passato di moda o ormai inutilizzabile può diventare uno smalto nuovo di zecca. In che modo? Basta versarlo su della carta stagnola, sminuzzarlo con un peso e poi versare la polvere in una base di smalto trasparente o molto chiara e agitare in maniera vigorosa.
Il correttore e il mascara, invece, si seccano frequentemente, soprattutto se non vengono chiusi bene. Per farli tornare efficienti e poterli usare senza problemi basta aggiungere nella loro confezione originale 8/10 gocce di olio di argan puro al 100%.

Shampoo e matite per gli occhi
Lo shampoo vecchio e secco che non può essere più usato sui capelli può diventare un ottimo detergente. Basta aggiungerne mezzo misurino all’acqua per avere un detersivo per pavimenti nuovi di zecca o usarlo per lavare i capi a mano con acqua tiepida. Il consiglio è quello di non esagerare con le quantità per non produrre una dose eccessiva di schiuma.
Le matite per gli occhi, molto spesso, finiscono per seccarsi sulla punta, diventando fastidiose e poco semplici da usare. Non è il caso di buttarle però: possono diventare delle comuni matite o dei pastelli colorati per disegnare, adatte anche ai bambini.

Rossetto e smalto
Molto spesso non si riesce ad usare il rossetto stick fino alla fine, con la conseguenza che una discreta dose di prodotto finisca per essere buttata. Una buona soluzione in questo caso è prelevare il fondo del rossetto con un bastoncino e farlo sciogliere bene in un pentolino a fuoco molto basso, aggiungendo qualche goccia di olio naturale (va bene anche quello di oliva). Dopo aver creato un composto omogeneo bisogna metterlo in un recipiente adatto (come quello per le creme da viaggio) e poi va usato sulle labbra usando un comune pennello per il rossetto.
Lo smalto vecchio e un po’ secco che non è più adatto alle unghie, infine, può essere riciclato in tanti modi. Per fermare le smagliature dei collant per esempio, ne basta una veloce passata. Oppure come antiruggine o come colore per dipingere e decorare vetro e ceramica.