Kit Harington ed Emilia Clarke
Kit Harington ed Emilia Clarke
Eroe senza macchia e senza paura, Kit Harington-Jon Snow ha rivelato che Il Trono di Spade gli ha causato un esaurimento nervoso. Lo ha rivelato lo stesso attore a Hollyood Reporter. Il divo, 34 anni, ha detto che ha dovuto prendersi un anno lontano da ogni set dopo la fine della serie epica mandata in...

Eroe senza macchia e senza paura, Kit Harington-Jon Snow ha rivelato che Il Trono di Spade gli ha causato un esaurimento nervoso. Lo ha rivelato lo stesso attore a Hollyood Reporter. Il divo, 34 anni, ha detto che ha dovuto prendersi un anno lontano da ogni set dopo la fine della serie epica mandata in onda da Hbo dal 2011 al 2019. Ha sottolineato che a procurargli il crollo nervoso è stata la natura violenta, intensa ed emotiva della serie. "Sono andato incontro a problemi mentali dopo Il Trono – ha detto – e ad essere onesto anche durante la fine. Credo che debbano essere messi in relazione alla natura dello show e a ciò che ho fatto per anni". Di lì la decisione di prendersi una pausa e di concentrarsi su se stesso. Nel maggio del 2019, in coincidenza con la fine della serie, Harington è stato ricoverato in un centro di salute mentale.

La lavorazione del Trono di Spade è stata funestata anche dalla malattia dell’altra grande protagonista della fortunatissima fiction, ovvero l’attrice Emilia Clarke (oggi 34 anni): alla fine delle riprese della prima stagione, nel 2011, Emilia – che interpretava l’amata Daenerys Targaryen regina dei draghi – venne colpita da un primo aneurisma e un secondo aneurisma, nel 2013, ha poi rischiato di ucciderla. In entrambi i casi, si è dovuta sottoporre a lunghe riabilitazioni.

Emilia aveva rivelato il suo dramma nel 2019, prima che venisse diffusa l’ultima stagione della serie. Aggiungendo che – a differenza di Harington – era stato proprio il lavoro sul set ad aiutarla a superare il suo male.