Foto: RudyBalasko / iStock
Foto: RudyBalasko / iStock

Trento è ancora la città più green d’Italia, seguita da Mantova e Pordenone. Lo afferma la ventisettesima edizione di Ecosistema Urbano, l’indagine condotta da Legambiente e Ambiente Italia sui capoluoghi di provincia italiani più virtuosi dal punto di vista ecologico, che evidenzia un complessivo miglioramento delle città in termini di aria pulita, raccolta differenziata e green economy. I dati, riferiti al 2019, mostrano infatti una tendenza positiva e incoraggiante, anche se il reale impatto della pandemia da Coronavirus si vedrà con il report che uscirà nel novembre 2021.

Le città più green d'Italia

L’indagine di Legambiente e Ambiente Italia, pubblicata in esclusiva dal Sole 24 Ore, tiene conto di diciotto parametri suddivisi in cinque macro aree: aria, acqua, rifiuti, mobilità, ambiente. I punteggi sono stati assegnati in base al rispetto dei limiti di legge e alla capacità delle amministrazioni di garantire una buona qualità ambientale per ognuno degli indicatori considerati. A destare maggiore interesse è la classifica generale delle città più green d’Italia, con Trento che si riconferma nettamente al primo posto con un punteggio di 79,980 su 100. Il podio è completato da Mantova (76,745) e Pordenone (76,707), mentre in “top 5” figurano anche Bolzano (75,865) e Reggio Emilia (74,685). Quest’ultima è l’unica nuova entrata in classifica rispetto allo scorso anno. Nella “top 10” ci sono nove città medio-piccole del Nord e una del Sud, ossia Cosenza all’ottavo posto. Al 16esimo posto troviamo Bologna, al 24esimo Firenze, al 27esimo Venezia, al 29esimo Milano, al 40esimo Trieste e al 43esimo Genova. Solo 89esima la capitale Roma.

Le altre classifiche 

La classifica degli alberi, che riporta le città con il maggior numero di alberi per 100 abitanti, ha tra le prime cinque posizioni Cuneo, Modena, Brescia, Reggio Emilia e Arezzo, seguita da Ravenna e Milano. Al primo posto dei capoluoghi di provincia con più isole pedonali c’è Lucca, mentre Matera, Trento e Rieti completano il podio delle città con più chilometri quadrati di verde urbano per abitante. I grandi centri, come prevedibile, ricoprono il fondo della classifica che tiene conto della concentrazione di particolato PM10 nell’aria: Monza è 95esima, Venezia 90esima, Milano 81esima, Torino 80esima, Palermo 78esima e Napoli 69esima. Interessante anche la lista sulle piste ciclabili, che vede Reggio Emilia al primo posto con un indice di 44,36, nettamente più alto del 33,017 di Cremona e del 31,603 di Mantova, rispettivamente seconda e terza.