Foto: Scott Garfield/Amazon Studios
Foto: Scott Garfield/Amazon Studios
C'è tutto un mondo di killer e decadenza che si nasconde sotto la facciata della nostra società ed è quello che sarà esplorato nella serie TV 'Too Old To Die Young', in streaming su Amazon Prime Video a partire da venerdì 14 giugno. Il progetto, presentato in anteprima al Festival di Cannes 2019, ha diviso la critica, pur confermando la visionarietà del regista Nicolas Winding Refn, cioè colui che ha vinto la Palma d'Oro grazie al film 'Drive' (2011) ed è anche l'autore degli apprezzati 'Solo Dio perdona' (2013) e 'The Neon Demon' (2016).

TOO OLD TO DIE YOUNG, LA SERIE TV
Oltre a occuparsi della regia di tutti gli episodi, Nicolas Winding Refn ne ha anche scritto la sceneggiatura facendosi affiancare da Ed Brubaker: premiato e stimato autore di fumetti che ha cominciato a lavorare soprattutto in pubblicazioni di genere crime e che successivamente ha realizzato numerosi album di supereroi, fra gli altri quelli con protagonisti Batman e Captain America.

'Too Old To Die Young' è un crime/drama, ma non di quelli che classici: secondo quanto dichiarato da Amazon, è "il viaggio esistenziale di un killer per diventare un samurai". Frase che non chiarisce esattamente cosa abbiamo di fronte, ma che suggerisce una trama concentrata sull'evoluzione intima del protagonista più che sulle sue azioni pratiche.

LA TRAMA
La storia segue da vicino il detective Martin Jones, che conduce una doppia vita: poliziotto da un lato e dall'altro sicario al servizio della criminalità di Los Angeles. Una profonda crisi esistenziale lo porta ad avventurarsi sempre più a fondo nella violenza del suo mondo, incontrando assassini dei cartelli della droga, killer adolescenti e membri della Yakuza e della mafia russa.

IL TRAILER IN INGLESE


COM'È 'TOO OLD TO DIE YOUNG', LE RECENSIONI
Coloro che hanno visto la serie TV dicono che conferma in tutto e per tutto lo stile di Nicolas Winding Refn, nel bene come nel male: fotografica e inquadrature curatissime, e una certa tendenza al metafisico che talvolta si fa eccessiva. Inoltre, molti hanno apprezzato il protagonista Miles Teller, visto ad esempio in 'Whiplash'.

Ciò che ha maggiormente diviso, conducendo anche a recensioni severe, è la rappresentazione della violenza sessuale e il trattamento riservato ai personaggi femminili. L'accusa principale rivolta a Refn è di essere stato gratuito in più di un'occasione: un conto infatti è raccontare la violenza di un mondo criminale senza tacerne gli orrori, altro discorso è soffermarsi con compiacimento su quei medesimi orrori.

Va da sé che la sensibilità dei singoli spettatori giocherà un ruolo fondamentale, per decidere la gratuità o meno di alcune scene.

COME GUARDARE LA SERIE TV
'Too Old To Die Young' è composta da dieci episodi della durata di circa un'ora l'uno. Per vederli online bisogna essere abbonati ad Amazon Prime e attendere il 14 giugno, quando saranno resi disponibili per lo streaming.

Leggi anche:
- Sigourney Weaver torna nel nuovo Ghostbusters
- Frozen 2, ecco il trailer ufficiale del film Disney
- Jinn, ecco la prima serie TV araba di Netflix