La terra vista con Google Earth
La terra vista con Google Earth

Google Earth, l’app di Big G che consente di visualizzare immagini virtuali della terra, si arricchisce con una nuova e stimolante funzionalità. La feature messa a punto da Mountain View si chiama Timeline e consente di vedere come sta cambiando il pianeta dal 1984 ad oggi. Milioni e milioni di immagini satellitari – alcune davvero sbalorditive e terrificanti – che dimostrano come la morfologia terrestre sia profondamente mutata, molto spesso in peggio, con intere foreste e paradisi naturali che hanno lasciato il posto a zone urbane sempre più sviluppate. Come fosse la dimostrazione visiva di tanti studi sul pianeta.

Come funziona Timeline
Per accedere alla nuova funzione di Google Earth basta accedere alla pagina dedicata al time-lapse e osservare a piacere le immagini della terra che scorrono sullo schermo, con il calendario degli anni che avanza inesorabilmente. Sulla pagina dedicata a Timeline ci sono anche 5 diverse visite guidate a disposizione degli utenti: foreste che cambiano, riscaldamento globale, una bellezza fragile, fonti di energia ed espansione urbana. Cliccando su ognuna di esse si potrà avere subito la prova di come la morfologia terrestre sia irrimediabilmente cambiata in 37 anni.
Chi vuole può provare direttamente a guardare il video, caricato su Youtube, che raccoglie le immagini più significative dei cambiamenti del pianeta.

Una tecnologia che sfrutta miliardi di immagini
Per mettere a punto questo time-lapse gli sviluppatori di Google Earth hanno usato milioni di immagini dai programmi Landsat della NASA e Copernicus dell'Unione europea. Un lavoro davvero enorme che ha richiesto più di due milioni di ore di elaborazione e circa 20 petabyte di immagini satellitari.