TikTok sulla privacy degli utenti
TikTok sulla privacy degli utenti

L’accesso a TikTok in Italia è condizionato all’età. La misura, richiesta espressamente dal garante della privacy è attiva sul social per gli utenti italiani. Si può usare TikTok, postare foto e video, seguire i profili e chattare soltanto se si hanno più di 14 anni.
La misura è stata decisa per provare a mettere una stretta sul dilagare dei profili under 14 sulla piattaforma, soprattutto dopo la tragedia di Palermo, con una bimba di 10 anni morta dopo aver partecipato a una delle tristemente famose challenge di TikTok.

Per accedere bisogna confermare l’età

Tutti gli utenti che accedono al social dovranno, quindi, verificare la propria età. Sullo schermo, dal 9 febbraio 2021, compare una finestra nella quale bisogna inserire la propria data di nascita. Un controllo di routine che, nelle intenzioni di TikTok e del garante della privacy, dovrebbe permettere di arginare il proliferare dei profili under 14 sul social. Gli account di chi non verifica la propria età non saranno utilizzabili.

Le altre iniziative di TikTok

Oltre alla verifica obbligatoria dell’età con l’inserimento della data di nascita, TikTok ha deciso di mettere in campo ulteriori iniziative per sensibilizzare gli utenti sull’utilizzo corretto della piattaforma. Quando si apre l’app, infatti, compare un banner che spiega quanto sia importante la sicurezza online, il modo giusto per usare Tik Tok, le impostazioni della privacy e come funziona il sistema di segnalazione dei contenuti sensibili.
Il social network, infine, ha anche annunciato il proprio sostegno a INHOPE, una rete globale per la protezione dei bambini online, con particolare attenzione al contrasto della diffusione di materiale pedopornografico.