Tommaso Partesana insieme a Morgan e Gigi D'Alessio (LaPresse/Ufficio stampa)
Tommaso Partesana insieme a Morgan e Gigi D'Alessio (LaPresse/Ufficio stampa)

Roma, 14 maggio 2019 – A The Voice of Italy 2019 sorpresa Giusy Ferreri, mentre Morgan chiude la squadra per primo. Nella quarta puntata del talent, Simona Ventura rompe gli schemi e movimenta lo show, grazie anche alla complicità dei quattro coach (Elettra Lamborghini, Morgan, Gigi D’Alessio e Gué Pequeno) sempre più indisciplinati. In particolare l’ex Bluvertigo scherza con le ‘curve’ della Lamborghini: “Elettra hai veramente delle bombe… in squadra”. E poi fa il ‘piacione’: “Ma non è che hanno esagerato e ti hanno fatto troppo bella?

La quarta Blind Audition parte con una bocciatura: i quattro i giudici restano di spalle durante la performance di Chiara Mattia, 28 anni di Bari. Il mash-up con ‘Eye of the Tiger’ e ‘Rolling in the Deep’ non passa anche se D’Alessio ammette: “La ragazza è brava”. Entra nel Team Elettra il 17enne bergamasco Andrea Bertè: al termine della sua ‘We Don’t Talk Anymore’ piovono complimenti e applausi dal pubblico. Dalle strade di Catania al palco di Raidue: la 19enne Giorgia Incatasciato intona ‘Stronger Than Me’ di Amy Winehouse. La voce piena, calda ed espressiva convince tre dei quattro giudici. La ragazza prima si commuove poi sceglie il Team D’Alessio.

È poi la volta di Ralph Lautrec, trapper 22enne, che propone con ‘Happy Days’ di Ghali. Si girano in tre (di spalle resta D’Alessio), il cantante sceglie il Team Gué, nonostante l’avvertimento del rapper: “Il tuo stile non è tanto simile al mio e devi anche mettere a posto alcune cose nella voce, però sei stato bravo e uno come te, con il tuo tipo di talento, serve nella mia squadra”. È il momento sorpresa: sul palco si presenta Giusy Ferreri, la ‘scoperta’ di SuperSimo a X Factor. L’ex cassiera fa una finta Blind Audition: intona ‘Le cose che canto’, ma D’Alessio la riconosce subito, a seguire gli altri giudici.

Si torna alla gara vera. Da Livorno arriva Violet ovvero Viola Bologna, 19 anni, che presenta l’inedito ‘Non riesco a parlare’. Per Elettra: “Hai spaccato”, per Morgan: “hai un’energia potente”. La ragazza opta per il Team Morgan. Si gira soltanto l’ereditiera (quindi Team Elettra) per Vittoria Tampucci, 18 anni dalla provincia di Firenze, che canta ‘Felicità puttana’ dei TheGiornalisti. Sul palco è il momento del 32enne milanese Tommaso Partesana, artista di strada. Propone ‘Facciamo finta’ di Niccolò Fabi e colpisce giudici e pubblico per l’interpretazione di livello. Il busker sceglie il Team Morgan che così arriva a 14 talenti ed è al completo.

Riparte la ricerca per gli altri tre giudici. La 21enne italo-americana Brenda Calorina Lawrence viene da Cremona e canta ‘Bitch Better Have My Money’ di Rihanna. Determinazione e stile particolare convincono tutti i giudici, lei predilige Team Gué. Viene dalla provincia di Siracusa e ha solo 16 anni Ilenia Falco. La sua versione de ‘Le tasche piene di sassi’ piace ai tre giudici, che la invitano nelle rispettive squadre. Lei, con le lacrime, entra a sorpresa nel Team Gué. Nessuno si volta per il 17enne napoletano Giulio Caputo: la sua ‘Better Now’ di Post Malone non arriva e il giovane ci rimane parecchio male.

Si girano tutti per Tahnee Rodriguez, 31enne di Roma, madre argentina e padre ruandese, che canta ‘No Diggity’dei Blackstreet. Lei sceglie il Team Elettra e l’ereditiera, con le mani sull’abbondante decolleté, corre ad abbracciarla. La ‘pink’ Alice Olivari, 25 anni, dalla provincia di Brescia, riscalda lo studio con ‘Rolls Royce’ di Achille Lauro, si girano l’ex Riccanza e il rapper: la ragazza va nel Team Gué. Pianto a dirotto per la 18enne Greta Giordano, dalla provincia di Caserta: la ragazza omaggia Mina, entusiasmando i coach. Lei si commuove, e alla fine entra nel Team Elettra.

Ultima della serata è Irene Rugiero, 30 anni di Torino. Al pianoforte intona ‘Applause’ di Lady Gaga: i coach apprezzano e la corteggiano. La ragazza cede alle lusinghe del napoletano ed entra nel Team D’Alessio a cui, adesso, manca solo un talento per chiudere la squadra (mentre la Lamborghini deve cercare ancora tre concorrenti e il rapper due).