Milla Jovovich e Dave Bautista
Milla Jovovich e Dave Bautista

Roma 26 febbraio 2021 - Un nuovo film fantasy ci attende all'orizzonte: è l'adattamento del racconto 'In The Lost Lands', scritto da George R. R. Martin ('Il trono di spade') e avrà per protagonisti Milla Jovovich e Dave Bautista. Regia e sceneggiatura sono di Paul W.S. Anderson, che insieme a Jovovich ha gestito per anni la saga di 'Resident Evil'.

In The Lost Lands, il racconto

'In The Lost Lands' è stato pubblicato nel 1982 all'interno dell'antologia 'Amazons II', pensata per raccogliere racconti fantasy che abbiano donne per protagoniste e che siano scritti in gran parte da autrici: infatti, delle tredici firme che compaiono nel volume, solo tre sono di uomini.

La trama scritta da George Martin ruota attorno a una potentissima e temutissima maga che, insieme a un ardimentoso vagabondo, si avventura attraverso terre desolate abitate da demoni poco amichevoli e da uomini altrettanto malintenzionati. Lo scopo è di portare a termine una missione affidatale da una regina. Secondo quanto riportato dal magazine Variety, la storia "esplora la natura del bene e del male, del debito e della redenzione, dell'amore e della perdita".

Il film con Milla Jovovich e Dave Bautista

Paul W.S. Anderson ha già confezionato la stesura definitiva della sceneggiatura e si prepara a organizzare le riprese del suo film. In cerca dei giusti volti per i ruoli protagonisti, ha affidato il ruolo della maga a Milla Jovovich ('Resident Evil', 'Il quinto elemento') e quello del vagabondo che l'accompagna in missione a Dave Bautista ('Guardiani della Galassia', 'Blade Runner 2049').

Non è ancora chiaro quando si andrà sul set né quando il film uscirà nelle sale, ma Paul W.S. Anderson ha ormai terminato la lavorazione di 'Monster Hunter', sempre con Jovovich al centro della scena, e di conseguenza non ha altri impegni che lo tengano occupato: pandemia di Coronavirus permettendo, la lavorazione di 'In The Lost Lands' potrebbe proseguire piuttosto rapidamente e magari concludersi già entro la fine del 2021. A quel punto, però, si tratterà di trovare un fine settimana libero per l'uscita al cinema: i continui slittamenti dei blockbuster stanno producendo un imbuto che, una volta riaperte le sale, renderà praticamente impossibile trovare un giorno libero. Perché nessuno vuole ritrovarsi in concorrenza diretta con il nuovo James Bond, o il 'Dune' di Villeneuve, o un film Marvel.

Leggi anche:
- Monster Hunter, il film. Milla Jovovich combatte bestioni nel trailer
- Emma Watson smette davvero di recitare?
- Army of the Dead, rapina con zombi nel film Netflix di Zack Snyder
- Luca, il primo film Pixar diretto da un italiano (e ambientato alle Cinque Terre)