Uno screenshot del trailer - Foto: Netflix
Uno screenshot del trailer - Foto: Netflix
Venerdì 24 gennaio debutta in streaming su Netflix la prima stagione della serie TV documentaria 'The Goop Lab' e già ora fioccano le polemiche. Si tratta infatti di un prodotto legato all'azienda di wellness e lifestyle fondata da Gwyneth Paltrow, spesso accusata di propugnare rimedi pseudoscientifici e inefficaci, quando non addirittura dannosi, e nota per alcune curiose trovate pubblicitarie: l'ultima in ordine di tempo la candela 'L'odore della mia vagina'.

Per approfondire: Gwyneth Paltrow e la candela 'L'odore della mia vagina'. Sold out e polemiche

The Goop Lab, la serie TV e le polemiche

'The Goop Lab' è una docuserie in sei episodi da 30 minuti l'uno. Ruota attorno alle pratiche adottate dall'azienda di Gwyneth Paltrow per aiutare i suoi clienti a stare meglio con se stessi e con gli altri. Ogni puntata avrà al centro un trattamento in particolare, che sia la terapia del freddo, l'uso di droghe psichedeliche, la medicina energetica, l'esorcismo oppure un seminario sulla sessualità femminile. Rimedi che, in un modo o nell'altro, abbiamo magari sentito nominare: ad esempio i campioni sportivi utilizzano la terapia del freddo per favorire un più rapido recupero muscolare, mentre la conoscenza della propria sessualità è un elemento importante per una migliore salute psicofisica.

Le polemiche nascono intorno al fatto che The Goop Lab è accusata di utilizzare queste pratiche in modo superficiale, senza la necessaria preparazione medico-scientifica e talvolta come radicale alternativa alla medicina riconosciuta, non invece come eventuale elemento di supporto. Tanto che negli Stati Uniti si è pure giunti a un ricorso da parte di Truth in Advertising, organizzazione no-profit che agisce in favore dei consumatori smascherando pubblicità false e tecniche di marketing ingannevoli. Alla fine si è arrivati a un a multa da 125mila dollari e il giudice ha ingiunto a The Goop Lab di non fare affermazioni prive di sostanza intorno ai benefici dei propri prodotti.

Ad aggiungere benzina al fuoco ci ha pensato la critica statunitense, che ha potuto guardare in anteprima la serie TV e sostiene che si tratta di un lungo spot pubblicitario in favore di The Goop Lab. Per certi versi, l'accusa è la medesima che è stata rivolta al documentario su Chiara Ferragni ('Chiara Ferragni - Unposted', 2019), cioè di non avere un occhio esterno e imparziale e di essere invece totalmente pilotato dall'interno. Come nel caso della candela 'L'odore della mia vagina', però, la curiosità potrebbe comunque decretare il successo dello show presso gli abbonati di Netflix.

Il trailer sottotitolato in italiano




Leggi anche:
- Star Trek: Picard, ecco la serie TV di Amazon con Patrick Stewart
- Studio Ghibli su Netflix. Anche 'La città incantata' in arrivo
- Aquaman, è in arrivo la serie TV animata