Dalla Biblioteca centrale dell’esercito a Roma, con i suoi volumi preziosissimi e anche un’edizione della Divina Commedia del 1529, alla scuola militare Nunziatella di Napoli, un tempo Real Accademia di Ferdinando IV di Borbone. E poi l’inaccessibile (fino a oggi) Arsenale di Venezia della Marina militare, tra tesori del Doge e reperti della Seconda guerra mondiale, l’Istituto di scienze militari aeronautiche di Firenze (foto) o il Forte di San Giuliano a Genova. È con un grande omaggio al centenario della traslazione del Milite Ignoto e l’apertura eccezionale di 42 beni delle Forze Armate che tornano le Giornate Fai d’Autunno, decima edizione della grande festa del Fondo Ambiente Italiano e cuore della campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia“, in programma il 16 e 17 ottobre in 300 città italiane.