La mostra del World Press Photo 2018 occupa gli spazi del Palazzo delle Esposizioni di Roma, in prima assoluta italiana, fino al 27 maggio 2018. Come noto, il Premio World Press Photo è uno dei più importanti riconoscimenti nell'ambito del fotogiornalismo: ogni anno, da più di 60 anni a questa parte, una giuria indipendente formata da esperti internazionali seleziona i lavori più significativi provenienti da tutto il mondo.
Per l'edizione 2018 la giuria, che ha suddiviso i lavori in otto categorie, tra cui la nuova categoria sull'ambiente, ha nominato 42 fotografi provenienti da 22 paesi. Tra i vincitori ci sono anche 5 italiani.
La foto dell'anno, scelta nella categoria Spot News, è di Ronaldo Schemidt (Caracas, 1971), fotografo venezuelano dell'Agence France Presse. Ad essere premiato, uno scatto che ritrae un ragazzo in fuga, avvolto dalle fiamme, durante una manifestazione nel maggio del 2017, contro il presidente Nicolás Maduro, a Caracas. Magdalena Herrera, presidente della giuria e photo editor di Geo France, ha così commentato: "È una foto classica, ma che possiede un'energia fortemente dinamica. I colori, il movimento e la forza della composizione trasmettono un'emozione istantanea".
Orari: domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 20.00. Venerdì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 22.30. Biglietti: intero 12,50; ridotto 10,00 euro.