Budapest è una meta di tendenza
Budapest è una meta di tendenza

Cambiano i gusti e i tempi, e cambiano anche le preferenze dei viaggiatori quando devono decidere dove andare in vacanza, gli itinerari. Utilizzando Google Trends, il sito Compare The Market ha analizzato le ricerche a tema "vacanze" dal 2009 a oggi relative alle cento città e ai cinquanta paesi più visitati del mondo, individuando quelli che hanno guadagnato popolarità e quelli che invece l'hanno perduta.

Non si tratta ovviamente di una valutazione sul richiamo di una destinazione in termini assoluti, quanto piuttosto di un'indicazione di come è mutato nel tempo l'interesse dei turisti: Francia, Spagna, Stati Uniti, Cina e Italia, per esempio, sono sempre le mete che attirano più visitatori, ma nel decennio hanno tutte subito un calo nelle ricerche.

LE METE PIÙ TRENDY
Fra le città è Budapest a segnare l'aumento più alto: l'87%. Negli ultimi anni la splendida capitale ungherese sta vivendo una nuova fioritura che l'ha resa ancora più attraente, anche considerando che permette di godersi una bella vacanza full optional senza svenarsi. A seguire, in grossa crescita ci sono pure Seul (70%), Copenaghen (68%), Tel Aviv e Varsavia (63% per entrambe).

Passando ai paesi, le Filippine sono protagoniste di un autentico boom: l'interesse dei turisti è schizzato del 170%. Balzo in avanti anche per Corea del Sud (76%), Arabia Saudita (56%), Kazakistan (48%) e Paesi Bassi (43%).

LE METE IN CALO
Le città più colpite da un calo di interesse sono Il Cairo (-75%), San Pietroburgo (-80%) e Sharm el-Sheikh (-91%). Perdono punti anche alcune delle mete più gettonate, come Londra (-34%), Parigi (-38%) e New York (-45%).

Nella classifica dei paesi, i crolli più pesanti li segnano Turchia (-67%), Tunisia (-71%) e soprattutto Egitto (-85%), come già intuibile dai risultati relativi alle città: le rivolte e gli attentati terroristici degli ultimi dieci anni hanno messo in ginocchio l'industria del turismo, che sta faticando a riprendersi. A proposito dei cinque paesi con più visitatori del mondo: la Cina è scesa del 13%, gli Stati Uniti del 17%, l'Italia del 32%, la Spagna del 37% e la Francia del 54% (quarta peggiore in assoluto).

Qui potete vedere i risultati completi.


Leggi anche:
- Vacanze low cost 2019: le località di mare più economiche
- Escape, le sorprese del motore di ricerca voli low cost
- Vacanze pasquali 2019, 5 mete ideali per il ponte