Migliaia di B&B sono aperti al baratto - Foto: KevinAlexanderGeorge/iStock
Migliaia di B&B sono aperti al baratto - Foto: KevinAlexanderGeorge/iStock
Grazie alla più antica forma di commercio, potete partire per una vacanza in bed and breakfast senza sborsare una lira. È la filosofia della Settimana del Baratto: bando al denaro, dal 19 al 25 novembre numerose strutture in Italia (e non solo) offrono ospitalità in cambio di beni, servizi e lavoretti. Lanciata dal sito bed-and-breakfast.it nel 2008, l'iniziativa ha riscosso immediato successo ed è ormai diventata un appuntamento classico, giungendo alla sua decima edizione.

COSA BARATTARE PER UNA NOTTE IN B&B
Sono oltre 2200 i B&B italiani aperti al baratto per la Settimana (ma 800 lo fanno tutto l'anno), raccolti sul sito ufficiale dove è possibile consultare i loro desideri per lo scambio. Per esempio, potrebbero cercare un falegname per qualche piccolo lavoretto, o qualcuno che dia una mano per imbiancare o raccogliere le olive, oppure ancora un massaggio ayurvedico, un violinista per una serata musicale, una consulenza per sistemare la pagina Internet, un servizio video o fotografico, giochi da tavola, vinili e dvd, un pezzo di antiquariato, lo scambio con un soggiorno (tu dormi da me, io dormo da te)...

Molte strutture sono aperte alle proposte dei potenziali "clienti". E qui sta a voi: cosa avete da offrire in cambio di un soggiorno? Qui potete prendere ispirazione dalle proposte degli altri viaggiatori: dai prodotti fatti in casa alle specialità gastronomiche locali, dalla riparazione di cellulari ai gioielli artigianali.

LA SETTIMANA DEL BARATTO NEL MONDO
La novità di quest'anno è che per la prima volta la Settimana del Baratto esce dai confini italiani, con il nome di Barter Week, e arriva a coinvolgere B&B di tutto il mondo, da Cuba al Portogallo, dall'Australia al Sudafrica. Sul sito internazionale potete vedere le decine di strutture che partecipano all'iniziativa e le loro richieste per il baratto; nella maggior parte dei casi sono disponibili a ricevere proposte. Basta mandare un messaggio e, se c'è interesse, contrattare i termini e concludere la trattativa per lo scambio. Dopo di che, buona vacanza.


Leggi anche:
- I millennials preferiscono viaggiare a fare sesso
- Vacanze, come trovare le tariffe migliori per le camere d'hotel
- L'hotel che ti premia se rinunci allo smartphone