Foto: stockstudioX/iStock
Foto: stockstudioX/iStock
La natura severa e affascinante della Scozia offre decine di occasioni per una vacanza in mountain bike, con percorsi adatti a tutti. Ecco alcune dritte per farsi un'idea delle numerose proposte.

PEDALATORI ESPERTI
I ciclisti più esperti e allenati possono puntare su una vera e propria mecca del mountain biking, vale a dire i percorsi naturali dell'isola di Arran. Terreni aspri e dislivelli pronunciati mettono a dura prova le energie e l'equilibrio, con una sfida in più rappresentata dai segnali delle piste: ci sono, ma in numero contenuto e di conseguenza bisogna avere un buon senso dell'orientamento (o un GPS). Un altro percorso impegnativo è quello offerto dalle piste nei pressi della cittadina di Aviemore. Ce ne sono anche di accessibili ai principianti, ma le vere chicche portano nomi celeberrimi fra i ciclisti, come Glen Derry, A Deafening Sky Cairngorm, oppure Macdui Circuit: percorsi che necessitano dalle sei alle dieci ore per essere completati, con dislivelli notevoli e panorami spettacolari.

Leggi anche: In bicicletta per l'Italia: itinerari primaverili

PEDALATORI MEDI
L'eco-camping Comrie Croft, vicino alla città di Perth, è la meta ideale per coloro che hanno già maturato una certa esperienza e vogliono mettersi alla prova con qualcosa di leggermente più impegnativo. È un campeggio conosciutissimo dagli amanti della vita all'aria aperta, perché si dorme tra gli alberi di una foresta, con piazzole sufficientemente distanti da dare la sensazione di essere davvero immersi nella natura. Ed è una meta obbligata per i ciclisti: offre infatti piste molto varie, con gradi di difficoltà adatti anche ai bambini, ma soprattutto con un'ottima gamma di percorsi per chi vuole una sfida ma non la vuole eccessiva.

Leggi anche: "I sentieri di montagna sono vietati a biciclette e mountain bike"

PEDALATORI NEOFITI
All'interno di un parco boschivo alla periferia di Glasgow sorge il centro Cuningar Loop, specializzato in discipline all'aria aperta e con un'ampia offerta per bambini e principianti: è il posto ideale per imparare a gestire se stessi e la bicicletta su percorsi di crescente difficoltà, potendo contare anche su istruttori qualificati. Una valida alternativa, più distante dai grossi centri abitati, è offerta dalle strutture del Glenmore Forest Park, situate all'interno del Cairngorms National Park.

Leggi anche: Barefooting: il piacere delle vacanze a piedi nudi