Wimbledon House
Wimbledon House

La sorprendente dimora monopiano progettata negli anni sessanta da Richard Rogers e recentemente ristrutturata dallo studio Gumuchdjian Architects, vive oggi come ambiente per gli studenti della Graduate School of Design dell’Università di Harvard (Harvard GSD), per incontri e seminari.

Tra le peculiarità della ristrutturazione della Wimbledon House, l’inserimento nel progetto di due wet room nella Lodge, la casetta, dalle superfici interamente rivestite in HI-MACS®.

L’effetto è grandioso, anche grazie al soffitto vetrato che permette alla stanza di godere di molta luce naturale. HI-MACS®, termoformabile, è stato utilizzato per tutte le superfici ed è stato lavorato in maniera tale da eliminare i segni di giunzione, per creare superfici continue e senza interruzioni.

Per 22 Parkside abbiamo pensato a bagni ampi e uniformi, senza confini visivi e fisici. Non delle docce, ma delle wet-room pratiche, moderne ed eleganti. La soluzione doveva essere di elevata qualità ed esteticamente pura, pur conservando le caratteristiche di robustezza e resistenza volute nel progetto iniziale del 1968. Abbiamo scelto HI-MACS® proprio per questi motivi, perché in grado di soddisfare al meglio tutte le nostre necessità” ha dichiarato Michael Ramwell, Project Architect per Gumuchdjian Architects.