Quando si acquistano i radiatori uno dei fattori chiave da non sottovalutare mai è il materiale con cui sono realizzati, che incide sia sulle performance che sul prezzo d’acquisto.

I radiatori di ultima generazione sono decisamente più leggeri rispetto ai tradizionali modelli realizzati in ghisa. Oggi sono due i materiali prevalentemente utilizzati e in fase di scelta occorre valutare le differenze, la resa termica e la funzione estetica.

I radiatori in acciaio si scaldano velocemente e si raffreddano lentamente. In questo caso è necessario valutare lo spessore che generalmente, per un prodotto di qualità, è di 1,5 millimetri. Nel caso in cui si scelga un radiatore con uno spessore inferiore si potrebbero creare problemi per via della pressione esercitata all’interno dell’impianto di riscaldamento.

I radiatori in alluminio sono più costosi rispetto ai modelli in acciaio, si scaldano con più rapidità anche se si raffreddano più velocemente. L’alluminio è un materiale che resiste alla corrosione per questo i radiatori in alluminio sono la scelta ideale per l’installazione in ambienti umidi, come il bagno e la cucina. Estremamente leggeri, possono essere facilmente installati a parete. I radiatori in alluminio sono consigliati per chi ha la necessità di un immediato calore.

I radiatori di ultima generazione, in acciaio o alluminio, sono affidabili e a risparmio energetico.