Pianostrada è il nuovo ristorante urbano che regala ai propri ospiti la sensazione di essere a cena a casa di amici.

Progettato dallo studio di architettura Bevilacqua, lo spazio si articola in diversi soggiorni, ricavati da autentici ambienti del primo Novecento impreziositi da complementi d’arredo vintage, contaminati, tuttavia, da quella modernità riconoscibile anche nei loro piatti.

Dai mobili, alle lampade, dalla tappezzeria al banquetting: tutto in Pianostrada contribuisce a creare un’atmosfera intima e ricercata, del tutto estranea alle tendenze del cibo da strada.
Il cuore di questa sofisticata cornice architettonica, nonché punto di forza del locale, è, senza dubbio, l’ambiente della cucina che si sviluppa intorno al bancone: è lì che tutto accade, è lì che si
concentra l’attenzione di chi, comodamente seduto, può ammirare tutti i procedimenti di preparazione dei piatti.

Lo splendido giardino dal fascino fiabesco, che si intravede dall’ingresso e che riflette, nella scelta dei materiali, lo stesso gusto per la contaminazione degli interni; è l’espressione più autentica
dell’animo di queste quattro donne che hanno dimostrato grandi capacità manageriali.

La proposta di Pianostrada si completa con il delizioso bar, un bancone in legno dove vengono allestite le colazioni e serviti i cocktail.