Le montagne russe della nave Mardi Gras - Foto: PRNewsfoto/Carnival Cruise Line
Le montagne russe della nave Mardi Gras - Foto: PRNewsfoto/Carnival Cruise Line
Evidentemente ai passeggeri delle loro navi le emozioni non bastano mai, se è vero che le compagnie di crociera fanno a gara a equipaggiare i transatlantici con attrazioni sempre più originali. Ma nessuna prima d'ora aveva pensato di installare a bordo delle montagne russe.

L'idea è venuta in mente all'americana Carnival Cruise Line. Battezzato Bolt – Ultimate Sea Coster, l'ottovolante sarà il primo al mondo su una nave da crociera ed elargirà scariche di adrenalina agli ospiti della Mardi Gras, un gigante da 5200 persone che sarà varato nel 2020 diventando la nave più imponente della flotta Carnival e una delle dieci più grandi del mondo. La sua stazza è tale da garantire adeguata stabilità al Bolt, senza oscillazioni che rischierebbero di trasformare il divertimento in un'esperienza da mal di mare.



Il Bolt è un notevole pezzo di ingegneria. Si tratta di un veicolo elettrico per due persone simile a una moto, che permette al pilota di gestire a piacimento la velocità giocando con l'acceleratore fino a raggiungere un massimo di 60 km/h. La rotaia, lunga 240 metri, corre in un circuito ad anello sospeso sopra il ponte di poppa, a oltre 50 metri di altezza rispetto alla superficie dell'acqua. Fra salite, discese e curve mozzafiato, il Bolt gira intorno all'enorme fumaiolo della nave regalando una vista a 360° sull'oceano e sui compagni di crociera che si abbronzano al sole.

Tornati al punto di partenza, esattamente come sulle montagne russe dei luna park, i due passeggeri potranno ritirare una foto scattata durante la corsa.


Leggi anche:
- Le navi da crociera ecologiche andranno a… pesce marcio
- La crociera da 117 giorni che fa il giro del mondo
- In crociera nei cieli: ecco il dirigibile che cambia il modo di volare