una casa ordinata è una casa dove si vive più felicemente
una casa ordinata è una casa dove si vive più felicemente

Da qualche tempo sulla piattaforma Netflix Marie Kondo è diventata la reginetta della serie “Facciamo ordine con Marie Kondo”, dove aiuta diverse famiglie americane a mettere in ordine l’appartamento per migliorare la loro vita. Marie, scintoista di religione, crede che ogni cosa abbia un’anima e sia in grado di influenzare la nostra felicità.

I segreti del metodo “KonMari”, chiamato così dalle iniziali del suo nome e cognome, sono racchiusi anche in due libri che hanno venduto oltre 8 milioni di copie nel mondo: “Il magico potere del riordino e 96 lezioni di felicità”, pubblicati in Italia da Vallardi. Tutti tesi a dimostrare che una casa ordinata è una casa dove si vive più felicemente.

Mettiamoci dunque d’impegno e approfittiamo della bella stagione per riordinare i diversi ambienti domestici per trovare armonia. Dalla cucina al bagno, per tenere ordine ogni cosa, sono utilissime le scatole, ma anche cesti e cestini.
La regola d’oro, tanto semplice quanto difficile da attuare, è: conserva solo le cose che ti fanno sentire un brivido di felicità, butta tutto il resto. Se devi decidere il destino di un vestito, ad esempio, prendilo tra le mani, accarezzalo, ascoltalo. Ti parla? Ti dice qualcosa di bello? No? Dunque, puoi disfartene senza indugio.

Passando alla prosaicità, la bella stagione è il momento giusto per le pulizie di primavera in tutte quelle parti di casa che durante l’inverno sono state trascurate a causa degli agenti atmosferici: i vetri esterni, le finestre e gli infissi. Armatevi di tergi vetro, spugna e acqua calda con poche gocce di ammoniaca. Grazie alle giornate soleggiate i vetri asciugheranno velocemente. Durante l’inverno tappeti e battiscopa accumulano molto sporco e polvere: è giunta l’ora si armarsi di aspirapolvere e igienizzare anche i battiscopa. Fate particolare attenzione al tappeto dell’ingresso e a quello del soggiorno, valutate poi se è il caso di portarli in cantina dopo averli ben aspirati e puliti, in attesa del prossimo inverno.

Le pulizie di primavera sono anche l’occasione giusta per rinnovare la biancheria della casa, mettendo a lavare i tessili più pesanti e invernali sostituendoli con quelli più leggeri, dai colori pastello o con fantasie più vivaci e in linea con la stagione.