Gallipoli
Gallipoli

Domenica, 9 settembre 2018 - Finito agosto, non finisce certo l’estate: anche settembre è un ottimo mese per andare al mare. Le temperature sono più piacevoli e ventilate, c’è meno affollamento in spiaggia, i costi di pernottamento sono minori e in generale si vive un’atmosfera più rilassata. Ma dove andare in Italia al mare a settembre? Se volete essere sicuri di trovare il sole, conviene optare per le regioni del Sud.

Sicilia, Puglia e Calabria sono le regioni più consigliate. In Sicilia potete optare per tutta la costa, senza dimenticare le isole, piccolo paradiso in questa stagione. Se preferite la Puglia, ideali sono tutta la zona del Salento. Città consigliate sono Otranto con la sua baia, Gallipoli e Santa Maria di Leuca. Oppure la Calabria, con Tropea, Soverato, Capo Vaticano o tutto il versante ionico. In queste zone il bagno è assicurato fino a tutto settembre e anche oltre se il tempo regge.

Salendo un po’ più su, un must rimangono Ostia, Sorrento, Amalfi, Marina di Camerano, Paestum e Positano, senza scordare il versante tirrenico con Termoli, le isole Tremiti, San Benedetto del Tronto, Sirolo e Senigallia con la spiaggia di velluto.

Più a Nord si va e più si corre il rischio di trovare maltempo e piogge a settembre. Tuttavia, se siete fortunati e baciati dal sole, non dimenticatevi delle spiagge di Forte dei Marmi, Viareggio, l’Isola d’Elba, le Cinque Terre, Bibione, il Lido di Jesolo e il Lido di Venezia.

Andando in vacanza al mare a settembre, però, dovete considerare un altro fattore oltre alle condizioni climatiche. Soprattutto se scegliete le isole, controllate bene i collegamenti con la terraferma: finito agosto, molte corse e tratte vengono sospese. Inoltre anche molte strutture di sostegno come ristoranti, pub e parchi giochi, in questo periodo potrebbero o essere chiusi o avere orari di apertura più ridotti.