Templi greci in Italia
Templi greci in Italia
Milano, 22 agosto 2018 - I templi della Magna Grecia hanno lasciato orme indelebili soprattutto nel Sud Italia. Queste orme sono a forma di edifici e strutture che ci sono rimaste in eredità dai tempi più antichi: sono, infatti, numerosi i templi e, in generale, gli edifici sacri che i greci si sono lasciati alle spalle nel territorio italiano, frutto anche della loro influenza sulla nostra storia e la nostra cultura. Fra i templi greci più belli e famosi abbiamo, senza timore di smentita, i Templi di Agrigento. La Piana di Agrigento, in Sicilia, ospita sicuramente alcuni dei templi greci più imponenti e meglio conservati, assolutamente da visitare almeno una volta nella vita.

La Valle dei Templi di Agrigento ospita tantissime strutture: il Tempio di Hera, il Tempio di Ercole, il Tempio della Concordia (è quello che solitamente si ammira sulle cartoline e nei libri di storia e di arte che ci raccontano di questa meravigliosa parte d’Italia), il Tempio di Zeus Olimpo, il Tempio dei Dioscuri, il Tempio di Efesto, il Tempio di Atena (si trova in realtà un po’ distante dalla Valle vera e propria, dal momento che è sito nel centro storico), il Tempio L, il Tempio di Asclepio, il Tempio di Demetra e il Tempio di Iside.

Trovate altri templi greci ben conservati e di una certa dimensione anche a Paestum: qui sorgono il Tempio di Atena e il Tempio di Poseidone. Nello stesso sito archeologico, poi, sorge anche la Basilica, probabilmente originata come un Tempio dedicato a Hera. A Capaccio Paestum, che si trova a 9 km da Paestum, sorge poi l’Heraion alla foce del Sele, antico santuario sempre dedicato alla dea Hera.

Un altro Tempio di Poseidone lo potete trovare a Taranto, proprio nel centro storico. Pare che sia il tempio più antico della Magna Grecia.

Foto: By Fenners (Author) [Public domain], via Wikimedia Commons