C'è un nuovo museo del 'Trono di Spade' - Foto: facebook/Game-of-Thrones-Museum-Split
C'è un nuovo museo del 'Trono di Spade' - Foto: facebook/Game-of-Thrones-Museum-Split
Mentre tutto il mondo attende con il fiato sospeso l'ultimo episodio de 'Il Trono di Spade', è stato inaugurato a Spalato un nuovo museo dedicato alla serie tv. L'ubicazione non deve sorprendere: insieme ad altre località della Croazia, la città dalmata ha fornito diversi set per le riprese di 'Game of Thrones'. Ad esempio, le scene con i draghi incatenati nei sotterranei sono state girate nel vicino palazzo di Diocleziano.

Ed è proprio un drago – o meglio, la testa di Drogon lunga oltre due metri che spunta da un muro – ad accogliere i visitatori all'entrata del Game of Thrones Museum Split. All'interno li attende una studiata penombra fedele ai  toni cupi della serie, mentre nell'aria si spandono essenze di cedro, lavanda, gelsomino e oli essenziali che evocano un'atmosfera arcaica e lontana nel tempo.

L'esposizione copre trecento metri quadrati, suddivisi in aree tematiche incentrate sui luoghi e sui personaggi chiave della serie, con statue a grandezza naturale di Daenerys, Jon Snow, Tyrion, Arya, Hodor (mentre "hold the door") e del Re della Notte.

La collezione comprende fotografie scattate sul set, oggetti di scena, riproduzioni di armi, armature e abiti, teschi di drago, modellini delle città, della Barriera e di Castello Nero simili a quelli che si vedono nella sigla, oltre ovviamente alla replica del trono.

I visitatori hanno a disposizione guide esperte del mondo di 'Game of Thrones' a 360°, dalla serie tv ai romanzi di George R. R. Martin. Concluso il periodo inaugurale, durante il quale l'ingresso è scontato a sette euro, il biglietto normale costerà 14 euro.


Leggi anche:
- Game of Thrones e il lato oscuro del bene
- Il bar che sembra un set di Game of Thrones
- Il Trono di Spade: iniziate le riprese della serie TV prequel