Foliage nel Lazio
Foliage nel Lazio

E' uno degli appuntamenti più amati dai fotografi e dagli amanti della natura:il foliage autunnale. Il cambio di colore delle foglie da verdi a giallo-rosse tipico del periodo autunnale trasforma alcuni scorci in luoghi magici. In tutte le regioni troviamo numerose aree dove guardare estasiati le foglie che cambiano colore, ma nel Lazio ci sono tantissimi posti famosi dove ammirare lo spettacolo del foliage (e non solo). Per esempio la Valle del Vezza: la vista dal borgo medievale di Vitorchiano è spettacolare, le foreste nei dintorni riportano alla mente atmosfere medievali. Altrettanto grandioso è il panorama dalle Vedute del Monte Autore, nei Monti Simbruini: qui ci sono foreste di faggi e aceri, con diverse sfumature di giallo, arancione e rosso.

Anche il Parco Regionale della Valle del Treja offre scenari multicolore, con l'aggiunta di una visita al misterioso borgo tufaceo di Calcata. Troverete dei faggi anche sul Monte Cimino, vicino a Soriano: qui si trova uno dei foliage più famosi e visitati d'Italia. Anche la Selva di Malano vicino a Bomarzo e il Parco Marturanum a Barbano Romano vi offrono degli spettacoli garantiti. Ideale per il foliage e il birdwatching sono poi le aree limitrofe al Lago di Paola a Sabaudia e le foreste vicino al borgo di Fogliano.

Panorami da commuovere anche i cuori più tenaci sono quelli del Parco di San Liberato vicino a Bracciano. Qui troverete sia aceri canadesi che ciliegi giapponesi, per un foliage che travalica i confini. Se non avete molto tempo e non volete allontanarvi da Roma, ricordatevi di passeggiare per le ville di Roma: qui ci sono tantissimi parchi ricchi di piante che vi doneranno lo spettacolo di un foliage più cittadino.