Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Capri, a Villa Lysis inaugura la mostra fotografica Sequenze/Occasioni di Giorgio Cutini

Sabato 8 settembre, nella villa del Conte Fersen, per la prima volta a Capri in esposizione gli scatti di Giorgio Cutini.

Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2018 alle 13:35
Sequenze/Occasioni di Giorgio Cutini
Giovedì, 6 settembre 2018 - Per la prima volta in assoluto a Capri, sabato 8 settembre nella Villa Lysis, storica magione voluta dal celebre Conte Fersen nel Novecento, verrà inaugurata la mostra personale fotografica di Giorgio Cutini. Il titolo della mostra è Sequenza/Occasioni, sarà curata da Marina Guida ed è stata ideata appositamente per questa esposizione. Saranno quindici le fotografie in bianco e nero esposte, a cui andranno a unirsi due scatti a colori di medio e grande formato.

La mostra di Giorgio Cutini a Villa Lysis a Capri rimarrà aperta fino al 9 ottobre 2018. Il titolo dell’esposizione, Sequenza/Occasioni, ben si sposa con il processo operativo del fotografo di Ancona: l’autore vuole che il medium fotografico sia conoscitivo e anticelebrativo, sottolineando così il riferimento al dato reale.

Grazie ai due tipi di fotografie esposte, il fotografo ci mostrerà anche la differenza di procedimento e di ricerca della visione, strutturato in sequenze e occasioni. In particolare, il primo corpus è formato da una sequenza di fotografie in bianco e nere: qui Cutini spiega il rapporto dell’uomo con la natura, fino ad arrivare a riflessioni esistenziali.

Il secondo corpus, invece, sono le occasioni, cioè fotogrammi recuperati e frammenti di visione che riemergono dai ricordi, attimi di vita anche dedicati a Capri, momenti nei quali l’immagine diventa perfetta nella mente del fotografo, il quale riesce a immortalarla sulla pellicola. Questi scatti non sono l’esito di una ricerca voluta, bensì doni del fato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.