Foto: oorka/iStock
Foto: oorka/iStock
Il 30 ottobre la NASA ha annunciato il pensionamento del telescopio spaziale Kepler, dopo nove anni di attività e dopo aver scoperto centinaia di pianeti simili alla Terra ma orbitanti all'interno di sistemi solari diversi dal nostro. Ora possiamo farci un'idea del lavoro svolto grazie a un video dell'utente YouTube Ethan Kruse, che mostra i quasi 2800 esopianeti individuati da Kepler.

TUTTI I PIANETI SCOPERTI DA KEPLER

I dati utilizzati da Kruse sono quelli forniti dall'Exoplanet Archive della NASA. Per visualizzare queste informazioni è stata conservata la scala delle orbite, rispetto a quelle del sistema solare, ma non quella dei singoli pianeti: lo scopo era rendere visibili quelli con dimensioni simili alla Terra, che altrimenti sarebbero stati un puntino molto difficile da identificare, e insieme evitare che giganti come Giove fossero troppo grossi e impedissero una visualizzazione che racchiudesse in un'unica inquadratura tutte le scoperte del telescopio spaziale.

Inoltre, Ethan Kruse ha sincronizzato le orbite degli esopianeti e ha assegnato loro un colore che identifica la temperatura di equilibrio planetaria: si tratta della temperatura teorica che ogni pianeta avrebbe se fosse scaldato solo dal proprio sole, dunque senza tenere conto di un'eventuale atmosfera e di un eventuale effetto serra. Si va dall'azzurro della Terra al rosso di un pianete di lava.

I PIANETI SCOPERTI DA KEPLER, IL VIDEO


I NUMERI DEL TELESCOPIO SPAZIALE
Lanciato il 7 marzo 2009, Kepler avrebbe dovuto funzionare per tre anni e mezzo, ma alla fine, pur se non sempre al proprio meglio, ha raccolto dati e li ha inviati sulla Terra per un totale di nove anni, sette mesi e 23 giorni. Il suo "occhio" ha osservato più di 145mila stelle presso le costellazioni del Cigno, della Lira e del Drago: un campo visivo enorme, se considerato dal nostro punto di vista, ma che in termini spaziali rappresenta lo 0,28% della volta celeste. Un dato che forniamo senza volere ridurre l'importanza del lavoro di Kepler, ma che serve a considerare l'immensità di ciò che ci circonda.

Leggi anche:
- Non ci siamo mai avvicinati così tanto al Sole
- Rare immagini di una famiglia di gatti di Biet [VIDEO]
- Ecco il mostro pollo senza testa, le rarissime immagini dagli abissi














  • Codice Sconto Asos

    -15% extra sui prodotti già in saldo con il Codice Sconto Asos
  • Codice Sconto Myprotein

    Vitamine e aminoacidi scontati fino -55% con l'esclusivo coupon Myprotein
  • Codice Promo Italo

    Ricevi Voucher Italo con sconti di 15€ imparando l'inglese con i corsi del partner John Peter Sloan!