Tanya Roberts (foto d'archivio)
Tanya Roberts (foto d'archivio)

Roma, 5 gennaio 2021 - Tanya Roberts è morta nella notte. Ieri l'attrice 65enne statunitense, nota al grande pubblico per aver interpretato Julie Rogers nella serie televisiva ‘Charlie’s Angels’ e la Bond girl Stacey Sutton in ‘007 - Bersaglio mobile' nel 1985 accanto a Roger Moore, era già stata data per morta. Lo aveva riferito il suo portavoce, Mike Pinge, al sito di notizie e gossip Tmz, che in seguito aveva dato anche la smentita. Ma cosa è successo? 

L'errore pare sia stato del partner di lunga data dell'attrice, Lance O'Brien, che ne aveva comunicato il decesso, dopo un nuovo colloquio con il portavoce della star. Ma poche ore dopo O'Brien, davanti alle telecamere di Inside Edition, ha ricevuto una chiamata dall'ospedale che spiegava come Tanya fosse ancora viva. Infatti Lance credeva veramente che Tanya fosse morta, aveva dato la triste notizia anche agli amici di famiglia. Il suo stupore alla notizia, immortalato in diretta durante il report, però è durato poco. 

La Roberts è morta ieri notte dopo essere stata ricoverata in ospedale per complicazioni di un'infezione del tratto urinario che si sarebbe diffusa ai reni, al fegato e alla cistifellea prima che "le entrasse nel sangue". Tanya si era sentita male il giorno della vigilia di Natale appena tornata a casa da una passeggiata con i suoi cani. Il portavoce dell'attrice aveva spiegato al sito che Tanya era stata "attaccata ad un ventilatore, ma non è mai migliorata" per poi morire, anche da qui anche l'equivoco di alcuni siti che fosse malata di Covid, cosa smentita. 

Tanya Roberts, pseudonimo di Victoria Leigh Blum, deve il suo successo anche al personaggio di Sheena nel film 'Sheena, regina della giungla’, tratto da una serie di fumetti. L’attrice è apparsa inoltre in un film italiano, 'I Paladini: Storia d'armi e d'amori', per la regia di Giacomo Battiato. Negli anni ’90 ha partecipato ad alcuni film di genere thriller e commedie erotiche poco rilevanti: 'Occhi nella notte', 'Patto a tre', 'Torbido desiderio', 'Quasi incinta'. Tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio è tornata alla notorietà per aver preso parte alla sitcom 'That '70s Show'.