Foto: KatzSmith Productions/Lin Pictures/New Line Cinema/Vertigo Entertainment
Foto: KatzSmith Productions/Lin Pictures/New Line Cinema/Vertigo Entertainment
Giovedì 5 settembre esce nelle sale italiane 'Il - Capitolo due', il film che chiude l'adattamento in due parti dell'omonimo romanzo horror di Stephen King. Alla regia torna Andy Muschietti mentre il cast è stato opportunamente rimpolpato, ad esempio con Jessica Chastain e James McAvoy, per aggiungere i protagonisti in età adulta. Riuscirà questo secondo capitolo a bissare l'enorme successo del primo?

'It - Capitolo due', tutto sul film

Nel 2017 'It' aveva rappresentato un fenomeno sorprendente, perché prima dell'uscita nessuno avrebbe scommesso sul successo, nonostante un gruppo di lavoro piuttosto valido, sulla carta. A conferma della cautela c'era il budget investito nell'opera, 35 milioni di dollari, una cifra piccola per gli standard statunitensi. Alla fine la critica fu più che soddisfatta, il pubblico pure e il botteghino raggiunse i 700 milioni di dollari complessivi.

A differenza del romanzo di Stephen King, che alterna i piani temporali, il primo film si era concentrato sulle vicende relative ai protagonisti da giovani. Spetta ora a 'It - Capitolo due' raccontare cosa succede ventisette anni più tardi, quando il clown Pennywise torna a mietere vittime e gli ex bambini del "Club dei perdenti" decidono di affrontarlo una volta per tutte. Ciò significa che la visione di questa nuova pellicola non è possibile senza la conoscenza di quanto accaduto nella precedente.

'It - Capitolo due' conferma il regista Andy Muschietti (autore anche dell'ottimo horror 'La madre') e lo sceneggiatore Gary Dauberman, che aveva già partecipato alla scrittura di 'It' e che ha in curriculum horror come 'Annabelle' e 'The Nun'. Nel cast tornano gli attori già visti in azione, ai quali si aggiungono le loro controparti adulte: i nomi più noti sono quelli di Jessica Chastain e James McAvoy.

Il trailer



Com'è 'It - Capitolo due', le recensioni

Come già nel caso del primo film, anche con il secondo è stato necessario asciugare il materiale narrativo del romanzo. Pur avendo utilizzato le forbici con accortezza, la sintesi di Gary Dauberman è comunque drastica e alcuni spettatori potrebbero trovarla frettolosa, a maggior ragione se hanno letto il libro di Stephen King: è uno degli aspetti che più ha motivato le perplessità della critica.

Ulteriore indicazione, per gli aspiranti spettatori: 'It - Capitolo due' è stato pensato perché la visione fosse vietata ai minori di 14 anni e questo ha portato Andy Muschietti a non andarci troppo pesante con le scene di violenza e di orrore. Si respira comunque una certa inquietudine, ma senza la visceralità di un prodotto vietato ai minori di 18 anni.

Bill Skarsgard, l'attore che interpreta Pennywise, continua a essere molto apprezzato, così come la qualità generale del cast, ma per molti versi le vicende relative ai "giovani perdenti" sono sembrate più convincenti rispetto a quelle dei "perdenti cresciuti".

Leggi anche:
- Martin Eden, il film con Luca Marinelli
- Terminator: avremo una nuova trilogia?
- I libri di Harry Potter messi al bando da una scuola di Nashville