Compirà 50 anni in agosto l’attore ed ex nuotatore Raoul Bova (. foto da Instagram
Compirà 50 anni in agosto l’attore ed ex nuotatore Raoul Bova (. foto da Instagram

Storie vere e attori amati dal pubblico: ecco il binomio vincente per le fiction tv. Raoul Bova mette a segno un successo in casa Mediaset: con Buongiorno mamma, la serie tv che lo vede protagonista, nella puntata d’esordio, ha appassionato 3.871.000 spettatori pari al 18% di share su Canale 5. La presenza dell’attore romano, che compirà 50 anni, considerato un sex symbol, è certamente un fattore di traino per gli esiti dell’auditel. Ma a fare la differenza è anche la storia. E il tema familiare che muove le fila di Buongiorno mamma è vincente: la serie è liberamente ispirata alla storia di Nazzareno Morini (interpretato da Bova) e Anna Calise Moroni (Maria Chiara Giannetta), la donna rimasta in coma per 29 anni durante i quali il marito non l’ha mai lasciata sola.

E in tema di storie vere e sex symbol, a maggio partiranno le riprese per la seconda stagione di Doc - Nelle tue mani, la serie tv di Raiuno con protagonista Luca Argentero che si è aggiudicata il primato di fiction più vista del 2020. L’attore “nato“ al Grande Fratello 3, veste i panni - anzi il camice - del dottor Andrea Fanti, personaggio basato sulla vicenda del vero medico Pierdante Piccioni, il primario dell’ospedale di Lodi che nel 2013, dopo un coma di appena 6 ore, si è accorto di aver dimenticato gli ultimi 12 anni della sua vita.

Barbara Berti