Foto: Lucasfilm
Foto: Lucasfilm

Se pensiamo al servizio di streaming Disney+, allora è chiaro che attualmente la ragione più valida per abbonarsi è rappresentata dalla serie TV 'The Mandalorian', ambientata nell'universo narrativo di 'Star Wars'. Ecco perché molti attendevano con impazienza le novità di 'Guerre Stellari' annunciate da Walt Disney Company nell'evento online che ha sostituito il tradizionale D23. Qui di seguito le principali.


Gli spin-off di 'The Mandalorian'

Ci sono ben due spin-off in lavorazione. Il primo è una miniserie con attori in carne e ossa e dedicata alla Jedi Ahsoka Tano, recentemente apparsa in un episodio di 'The Mandalorian' (la interpreta Rosario Dawson): dovrebbe uscire in streaming alla fine del 2021. Il secondo progetto è ancora in gran parte misterioso: sappiamo che si intitola 'Rangers Of The New Republic' e che presumibilmente sarà ambientato dopo la caduta dell'Impero, più o meno nel medesimo periodo storico (e nella stessa linea temporale) di 'The Mandalorian'.

Andor

Serie TV prequel di 'Rogue One', racconta cosa è successo al personaggio di Cassian Andor (interpretato ancora una volta da Diego Luna), prima di diventare determinante nella missione che consegnerà alla Resistenza i piani della Morte Nera, regalando così al giovane Luke Skywalker la possibilità di iniziare il proprio viaggio sulla via della Forza.
Nel cast compaiono anche Denise Gough, Genevieve O'Reilly, Stellan Skarsgard, Kyle Soller e Adria Arjona, mentre lo showrunner è Tony Gilroy (candidato all'Oscar per 'Michael Clayton). 'Andor' uscirà in streaming nel corso del 2022.



Star Wars: The Bad Batch

Esce in streaming nel 2021 e racconta le avventure di un gruppo d'élite di cloni, cioè i soldati che all'interno dell'universo di 'Guerre Stellari' combattono inizialmente per la Repubblica Galattica. Si tratta però di soldati geneticamente potenziati, ognuno con specifiche abilità fuori dalla norma, e che, dopo la fine delle guerre dei cloni, decidono di campare come mercenari e di trovare un nuovo scopo di vita.
La serie TV è in mano a Dave Filoni, che porta in dote l'esperienza maturata lavorando a quattro serie TV di 'Star Wars': 'Rebels', 'The Mandalorian', 'Resistance' e 'The Clone Wars'.



La serie TV su Obi-Wan Kenobi

Ambientata dieci anni dopo i fatti narrati nel film 'Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith (2005)', vedrà Ewan McGregor tornare nei panni del maestro Jedi Obi-Wan Kenobi. La novità delle ultime ore è che Hayden Christensen vestirà ancora una volta i panni di Darth Vader. La presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy ha promesso ai fan il "rematch del secolo".
Per il resto, sappiamo che le riprese dovrebbero cominciare a marzo 2021, sempre che la pandemia di Coronavirus lo consenta, e che alla regia c'è Deborah Chow (che, fra le altre cose, già diretto un paio di episodi di 'The Mandalorian').

Le altre serie TV e i film

Nessuno è entrato nei dettagli dei vari progetti, ma è stata confermata una serie TV dedicata al personaggio di Lando Calrissian (non è chiaro se Donald Glover tornerà a interpretarlo, dopo 'Solo: A Star Wars Story'), poi un mystery/thriller intitolato 'Acolyte' scritto dalla creatrice di 'Russian Doll' Leslye Headland, infine 'Star Wars Vision', show che vedrà coinvolti animatori giapponesi e che adotterà uno stile grafico vicino a quello degli anime.
Ulteriore novità: Patty Jenkins, regista di 'Wonder Woman', è stata scritturata per dirigere un lungometraggio intitolato 'Rogue Squadron', previsto nelle sale per Natale 2023 e di cui si sa poco o niente.

Leggi anche:
- George Lucas e la decisione di vendere a Disney: "Fu molto doloroso"
- 'The Boys' è la serie TV più popolare del 2020, secondo IMDB
- Cinema, musica e serie TV: cosa abbiamo cercato di più su Google nel 2020