Una scena di 'Star Wars: gli ultimi Jedi' – Foto: Lucasfilm
Una scena di 'Star Wars: gli ultimi Jedi' – Foto: Lucasfilm

Dopo il teaser trailer uscito ad aprile del 2017, ecco finalmente il trailer ufficiale di Star Wars 8. L'attesissimo secondo capitolo della nuova trilogia spaziale si intitola 'Star Wars: gli ultimi Jedi',. Giudizio a caldo? È un trailer furbissimo.

Star Wars: gli ultimi Jedi, un trailer furbissimo
Il punto è che il montaggio è stato effettuato in modo tale da creare connessioni molto evocative, che sembrano preannunciare colpi di scena, ma che nel contempo non li promettono in modo esplicito. Se ci facciamo caso, infatti, ad eccezione di un rapido momento nel quale Rey (interpretata da Daisy Ridley) e Luke Skywalker (Mark Hamill) condividono la medesima inquadratura, in tutti gli altri casi i personaggi principali sono avvicinati solo attraverso il fatto che le rispettive inquadrature sono montate una dopo l'altra. Così facendo siamo noi spettatori a creare una connessione, ma questa non è esplicitamente sancita dal trailer.

A cosa serve
La conseguenza principale è incoraggiare una ridda di ipotesi, che nelle speranze dei produttori dovrebbe intasare Internet e tenere alta l'attenzione sul film. Nel contempo, un trailer così concepito evita di fare spoiler sulla trama, motivando ancora di più gli spettatori a tenersi la serata libera il 13 dicembre 2017, giorno dell'uscita di 'Star Wars: gli ultimi Jedi' nelle sale italiane (più o meno in contemporanea con il resto del mondo). Insomma, dal punto di vista commerciale questo trailer funziona alla grande, dunque non si può dare torto a Lucasfilm per averlo battezzato in questo modo.

Il trailer in italiano


C'È ALTRO DIETRO IL TRAILER FURBISSIMO?
A conti fatti, il trailer rivela poco sul lavoro svolto dal regista e sceneggiatore Rian Johnson. Apparentemente, viene rimarcata una differenza cromatica che distingue i buoni dai cattivi (rosso = cattivo), ma questa è una caratteristica già acquisita dalla saga di 'Guerre stellari' e non rappresenta una novità. Il giudizio sul suo lavoro rischia insomma di dover essere rimandato a dopo la visione del film completo.

IL TRAILER IN INGLESE


Leggi anche:
- Justice League: cosa suggerisce il nuovo trailer
- Lego Ninjago: vale la pena di vedere il film?
- Inhumans, la serie TV di Fox: orari e programmazione