Adrian Paul (Duncan MacLeod) e Stan Kirsch (Richie Ryan) nel telefilm "Highlander"
Adrian Paul (Duncan MacLeod) e Stan Kirsch (Richie Ryan) nel telefilm "Highlander"

Los Angeles, 15 gennaio 2020 - E' morto l'attore statunitense Stan Kirsch, famoso per aver interpretato il ruolo di Richie Ryan nel telefilm "Highlander" (1992-98), al fianco del protagonista principale Adrian Paul (Duncan MacLeod). 

Il 51enne Kirsch, secondo la polizia di Los Angeles, si sarebbe suicidato. Fonti delle autorità lo hanno riferito al portale internet Tmz. A trovare il corpo senza vita è stata la moglie di Kirsch, Kristyn Green, sabato scorso. L'attore si era impiccato nella loro casa di Los Angeles.  

Stan Kirsh era nato a New York il 15 luglio 1968 e iniziò a recitare all'età di 4 anni nelle pubblicità televisive delle zuppe Campbell. Nel 1991 si affermò nella serie tv "Riders in the Sky" e l'anno dopo apparve nella soap opera "General Hospital" e nella sitcom "Una famiglia tutto pepe". 

E subito nel 1992 conquistò il grande successo grazie alla serie televisiva "Highlander" (La serie tv era nata come sequel\spin-off del film "Highlander - L'ultimo immortale" con Christopher Lambert, del 1986) dove comparì per sei stagioni, e poi ritornò come guest star nell'episodio finale della serie. In una dichiarazione pubblicata anche su Facebook il team del telefilm "Highlander" ha reso omaggio a Kirsch e al suo fondamentale contributo: "Senza Stan Kirsch la serie di 'Highlander' non sarebbe stata la stessa. Lui ha portato il senso dell'umorismo, la gentilezza e l'entusiasmo giovanile per il personaggio di Richie Ryan per sei stagioni. Ogni volta che abbiamo avuto l'opportunità di metterci al passo con Stan era sempre gentile, premuroso e sincero. Era una presenza calorosa e ora ci mancherà".

Come guest star Stan Kirsch è apparso in altre serie televisive di successo come "Jag - Avvocati in divisa", "In tribunale con Lynn" e "Friends".  

Sul grande scermo ha recitato anche in una decina di film. Poi nel 2004 si diede alla regia con la pellicola "Straight Eye: The Movie". E' stato anche produttore.