Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Dopo 20 anni di onorata carriera, il franchise di 'SpongeBob' si prepara a salutare il terzo film con protagonista la spensierata spugna marina gialla: si intitola 'SpongeBob: amici in fuga' ed esce in streaming su Netflix giovedì 5 novembre. La critica ha scritto recensioni mediamente positive, ma senza entusiasmi, sostenendo che la serie TV era più creativa e sorprendente. Nel complesso, però, la visione resta consigliata a tutti coloro che desiderano smettere per un momento di preoccuparsi per la pandemia di Coronavirus, i problemi sul lavoro, gli atti di terrorismo a Vienna, le elezioni presidenziali negli Stati Uniti e via dicendo.


'SpongeBob: amici in fuga', tutto sul film

La trama comincia nella consueta ambientazione della serie televisiva, la cittadina di Bikini Bottom dove il nostro eroe lavora in un fast food e trascorre il tempo libero insieme ai suoi amici. Un giorno uno di questi, la lumaca Gary, scompare misteriosamente e così SpongeBob, Patrick e compagnia decidono di scoprire che fine ha fatto e riportarlo a casa. Nel corso della loro missione incontreranno un cespuglio saggio con il volto di Keanu Reeves e dovranno resistere alle tentazioni di Atlantic City, la città perduta.

'SpongeBob: amici in fuga' è il terzo film della saga, dopo 'SpongeBob - Il film' (2004) e 'SpongeBob - Fuori dall'acqua' (2015), ed è il primo interamente realizzato in computer grafica, al posto del tradizionale 2D: in questo modo gli autori hanno abbracciando la principale tendenza del cinema d'animazione contemporaneo, nel chiaro tentativo di mantenere attuale un prodotto che ha ormai vent'anni sulle spalle. Regia e sceneggiatura sono di Tim Hill, veterano del franchise con oltre duecento episodi della serie TV all'attivo e autore del copione di 'SpongeBob - Il film'.
Curiosità: 'Amici in fuga' è dedicato al biologo marino e disegnatore Stephen Hillenburg, creatore del franchise morto il 26 novembre 2018 in seguito a complicazioni causate dalla SLA.

Il trailer doppiato in italiano

Chi fosse curioso sappia che il brano ascoltato nel trailer è 'Kickstart My Heart', uno dei grandi successi della band Mötley Crüe.



Le recensioni e come guardare il film

Com'era prevedibile, la critica ha parlato di 'SpongeBob: amici in fuga' facendo un esplicito paragone con la serie TV e con i film precedenti. In media è stata rilevata una dose minore di creatività scatenata, da sempre la vera marcia in più del personaggio SpongeBob, quella che ha saputo farlo amare anche a spettatori adulti. Però il racconto dell'amicizia con la lumaca Gary ha convinto, così come il ricorso all'animazione in computer grafica. Nel complesso, insomma, bene ma non benissimo.
Chi volesse vedere il film deve solo attendere il 5 novembre, giorno dell'inserimento nel catalogo streaming di Netflix, e ritagliarsi 95 minuti di tempo (tanto dura il lungometraggio).

Leggi anche:
- Addio Despacito, Baby Shark Dance record di visualizzazioni su YouTube
- Love & Anarchy, la nuova serie Tv romantica di Netflix
- Songbird, il trailer del film sulla pandemia di Coronavirus