Elisa (e superospiti) di Natale: "Poco zucchero, tante emozioni"

Il concerto ‘An Intimate Christmas’ arriva su Canale 5 alla vigilia di Natale

Elisa (e superospiti) di Natale: "Poco zucchero, tante emozioni"

Elisa (e superospiti) di Natale: "Poco zucchero, tante emozioni"

Ci sono Elisa e Dardust sulle strisce pedonali di Abbey Road. E lo “scatto” non è quello di Iain MacMillan entrato grazie ai Beatles nella storia del pop, ma di Intimate, album natalizio realizzato dalla cantautrice e dal produttore nei venerati studi londinesi dei Fab Four. Un viaggio tra suggestioni natalizie fatte di pelle e di cuore, non solo legate a carole dell’avvento o a hit da albero e panettone, ma anche a brani della stessa Toffoli riletti in modo da trovarci dentro quel dna.

Un disco acustico, come Lotus o Ivy, imbiancato però dallo spirito delle festività, che Elisa presenta oggi e domani al Forum di Assago con An intimate Christmas - Two (special) nights only, (doppio) concerto natalizio impreziosito dalla presenza di ospiti come Ornella Vanoni, Carmen Consoli, Gianni Morandi, Elodie, Ligabue, Panariello, Pinguini Tattici Nucleari, Rkomi, Pio e Amedeo, Tommaso Paradiso, Eleonora Abbagnato, Drusilla Foer, Giovanni Storti (per una sera senza Aldo e Giacomo), oltre ai contenuti video registrati da Andrea Bocelli, Tiziano Ferro e dall’infortunato Jovanotti. Due notti speciali da cui Canale 5 il 24 dicembre attingerà Elisa - Buon Natale anche a te, show intitolato come uno dei due inediti del disco.

"L’esperienza arriva dopo il successo di An intimate night, tour condiviso con Dardust un anno fa e poi ripreso in estate a Verona eliminando ogni sovrastruttura, con una straordinaria risposta emotiva da parte del pubblico" racconta Elisa. "Ci è sembrato bello proporre quelle canzoni che sentiremmo la sera della vigilia a casa con gli amici e contestualizzarle in una cornice natalizia, non didascalica o ultra zuccherina, con l’emozione come collante, perché il Natale ha a che fare con le emozioni, è il giorno che ti fa mettere davanti a te stesso, con le tue gioie e i tuoi dolori".

An intimate Christmas è stato concepito in quattro quadri diversi, uno intimo voce, pianoforte, chitarra, uno swing ("ho sempre amato le raccolte di Natale di Frank Sinatra e degli altri crooner" ammette Eli), uno corale e uno, maestoso, in bilico tra rock sinfonico e world music. Con l’occhio sempre puntato sulle questioni ambientali ormai da anni al centro dell’attivismo toffoliano come ricordano i 3393 alberi piantati in aree urbane soffocate dalla cementificazione grazie ai proventi del Back to the Future Live Tour dell’estate 2022.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro