Giovedì 18 Aprile 2024

Chi è Alessio Giannone, il Pinuccio inviato di ‘Striscia la notizia’

Il personaggio tv e youtuber è da anni fra gli inviati del tg satirico di Canale 5

Alessio Giannone, il "Pinuccio" di 'Striscia la notizia'

Alessio Giannone, il "Pinuccio" di 'Striscia la notizia'

“Pinuccio rispondi! Pinuccio rispondi!”. Questa è la frase tormentone che accompagna i servizi dell’inviato di Striscia la notizia, volto presente da anni nel Tg satirico di Canale 5. Pinuccio è il nome scelto da Alessio Giannone, personaggio tv e youtuber. Nato a Bari il 25 maggio 1979, mentre frequenta il liceo inizia ad avvicinarsi al teatro. Dopo il diploma sceglie di iscriversi all’università di Giurisprudenza della sua città, continuando a coltivare, in parallelo, la passione per il teatro. Si laurea e successivamente inizia a collaborare con alcune emittenti televisive locali come regista e autore.  Il personaggio di Pinuccio nasce nel 2011 e prende vita su YouTube, attraverso la realizzazione di alcuni video. Fingeva, nelle clip, diverse telefonate con personaggi noti, anche del mondo della politica, sottolineandone – con ironia e sarcasmo – i punti deboli e i maggiori difetti. Il successo aumenta e i suoi video vengono mostrati anche nei programmi televisivi, da ‘Blob’ a ‘Ballarò’. Una conferma del riscontro sempre maggiore, dal web al piccolo schermo. Collabora anche con David Parenzo per “La guerra dei mondi” in onda su Rai 3. Dopo aver firmato pezzi per alcuni quotidiani nazionali come Il fatto quotidiano e La gazzetta del mezzogiorno, nel 2014 Alessio Giannone sbarca anche a teatro proprio con il suo spettacolo da protagonista “Pinuccio chiama”, con date a Torino, Milano, Roma e Firenze.

Alessio Giannone – alias Pinuccio – e l’arrivo a Striscia la notizia

A partire dal 2015 arriva a Striscia la notizia dove viene scelto tra gli inviati fissi del graffiante Tg di Canale 5. Tra i temi toccati da Pinuccio – questo il suo ruolo anche nel programma – non mancano inchieste sulla malasanità, inquinamento e problemi di amministrazione. Molti dei servizi trattati da lui si concentrano sulle regioni del Sud Italia, come Puglia, Basilicata e Calabria. Sua, ad esempio, l’inchiesta nata sull’onorevole Soumahoro. Ha anche pubblicato due libri, “Trumpadvisor. Donald e Pinuccio in viaggio per il Sud Italia” e “Annessi e connessi”. La vita al tempo dei social”. Nel 2012 è stato anche regista del documentario “La sala” mentre nel 2018 ha vestito i panni di Nicola, amico di Fabio Rovazzi, nel film “Il vegetale”. Nel 2021 si è avvicinando anche al mondo dei podcast, fingendosi “naufrago” nel racconto “Podcast away”. Ha raccontato di aver scelto anche questo mezzo di comunicazione perché affascinato dal mondo dei cantastorie, dalla possibilità della voce pronta ad analizzare i dettagli delle storie narrate e proprio perché – in un mondo sempre più legato all’immagine – ha trovato interessate e giusto ridare alla voce la meritata importanza. In merito alla sua vita privata, Alessio Giannone alias Pinuccio, ha sempre scelto di condividere pochissimi dettagli. In un’intervista del 2022, proprio parlando di possibili legami sentimentali e possibili fidanzamenti, ha rivelato – ai tempi – di essere in una fase conoscitiva con una ragazza. Ha scelto, quindi, di mantenere quella sfera più personale che mai, evitando di esporsi troppo al gossip ma lasciando che siano il suo lavoro – e le sue numerose inchieste – a parlare per lui e di lui.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro