27 mar 2022

"Sono una showgirl da ridere" La nuova sfida di Stefania Orlando

barbara berti
Magazine
Stefania Orlando, 55 anni
Stefania Orlando, 55 anni
Stefania Orlando, 55 anni

di Barbara Berti

"Le prime scenette comiche le ho fatte insieme a Gigi Sabani, qualche trucchetto me lo ha insegnato". Così la conduttrice Stefania Orlando che debutta a Stand Up! Comici in prova, l’adattamento di Discovery Italia del format di successo inglese Stand Up & Deliver (su discovery+ e prossimamente sul Nove). Format in cui alcuni vip devono imparare la nobile pratica del far ridere e poi essere giudicati da cinque professionisti del settore.

Stefania, una nuova avventura comica: le piace mettersi in gioco?

"Sono una persona molto curiosa, non scarto mai a priori le opportunità perché ogni avventura è un proprio arricchimento personale. Mi sono divertita molto a Tale e Quale Show cimentandomi con le imitazioni e con il canto che per me è abbastanza familiare visto il mio progetto musicale con gli “Orlando Furiosi“. Stavolta ho scelto la comicità, i coach mi aiuteranno con le battute e con le scenette. Spero di far ridere il pubblico anche se indubbiamente è più facile esibirsi davanti a familiari e amici".

A lei cosa fa ridere?

"Mi divertono in tv gli sketch degli animali che giocano, saltano e fanno disastri, soprattutto i gatti visto che io sono nata gattara".

Quali sono i suoi comici di riferimento?

"Sono molto legata al tipo di umorismo che facevano Gino Bramieri e Gigi Proietti. Tra i personaggi attuali Corrado Guzzanti e Virginia Raffaele, artisti completi".

Un anno fa finiva la sua avventura al Grande Fratello Vip: cosa le ha lasciato?

"È stato un viaggio molto personale, una gara con me stessa per superare certi ostacoli come la condivisione forzata degli spazi. Io sono molto solitaria, ho bisogno di ritagliarmi momenti tutti per me. Sono uscita dal programma più consapevole delle mie potenzialità e anche dei miei limiti: per me è stata un’esperienza di crescita".

Ha lavorato con i più grandi della tv: chi le è rimasto più nel cuore?

"Ho ricordi meravigliosi con tutti a partire da Claudio Lippi con cui ho debuttato nell’estate del 1993 come valletta del programma del mezzogiorno di Canale 5 Sì o no?. Gigi Sabani resterà sempre nel mio cuore per la sua grande generosità. Fabrizio Frizzi è stato un grande professionista e un grande uomo".

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?