Andava in onda alle 19.20: in quel momento finiva il pomeriggio, via i quaderni di scuola, e aprivamo la nostra porta sull’America. Ce la raccontavano Ricky Cunningham e Fonzie, Potsy e Ralph. C’erano i jeans, le lentiggini, il sorriso pulito di Ricky Cunningham, la giacca di pelle nera di Fonzie, un James Dean formato famiglia – ma questo, all’epoca, non lo sapevamo. C’erano i drive-in, dove non si andava in fila per un tampone, ma per vedere un film e baciare la ragazza. Era...

Andava in onda alle 19.20: in quel momento finiva il pomeriggio, via i quaderni di scuola, e aprivamo la nostra porta sull’America. Ce la raccontavano Ricky Cunningham e Fonzie, Potsy e Ralph. C’erano i jeans, le lentiggini, il sorriso pulito di Ricky Cunningham, la giacca di pelle nera di Fonzie, un James Dean formato famiglia – ma questo, all’epoca, non lo sapevamo. C’erano i drive-in, dove non si andava in fila per un tampone, ma per vedere un film e baciare la ragazza.

Era un’America forse mai esistita davvero: ma noi l’abbiamo amata. L’America di "Happy Days". Quella serie televisiva andò in onda dal 1974 al 1984, in America sulla ABC, da noi sulla Rai. L’America si stava leccando le ferite del Vietnam e dello scandalo Watergate, "Happy Days" era una serie feel good, un balsamo per l’anima. Poi, a celebrare quello stesso mondo, sarebbe venuto "Grease". Ma tutto cominciava con "Happy Days": Ricky è stato il fratello maggiore di molti di noi.

E ora, si riunisce il cast di quella serie. Lo faranno domani, alle 18 ora del Wisconsin, che corrispondono alla mezzanotte di lunedì – considerando anche l’ora legale – in Italia. Ci saranno Ron Howard, ovvero Ricky Cunningham, nel frattempo diventato un regista vincitore di due Oscar, capace di passare dal "Codice da Vinci" a "Solo", lo spin off di Star Wars; ci sarà Henry Winkler, il Fonzie di allora, divenuto autore di libri per ragazzi di grande successo, e rimasto amicissimo di Howard. Ci saranno Potsie e Ralph, cioè Anson William e Don Most. E ci sarà la mamma di Ricky Cunningham, l’attrice Marion Ross, che compirà proprio domani 92 anni.

Distanti ma insieme, sulla piattaforma Zoom, tutti quanti reciteranno "live" un episodio della serie, e risponderanno alle domande dei fan. Per vederli, non occorre dunque essere negli Stati Uniti: basta registrarsi su wisdems.brand.livechappy-days. È la piattaforma del partito democratico del Wisconsin: perché la reunion fa parte di un fundraising per i democratici del Wisconsin, Stato chiave nella corsa alla Casa Bianca. È una pratica abbastanza normale, negli Stati Uniti. ovviamente, sono nate anche le prime polemiche intorno all’iniziativa: e uno dei membri del cast, Scott Baio che interpretava Chachi, il cugino di Fonzie, quello innamorato di "Sottiletta" Joanie, si è tirato fuori dalla reunion: è un fervente sostenitore di Trump, chiamando i suoi ex colleghi "parte dell’élite marxista di Hollywood".