di Beatrice Bertuccioli Rock demenziale è quello che proporrà con Greg e la loro band Latte & i Suoi Derivati dal vivo l’8 giugno all’Auditorium Parco della Musica di Roma, ed è difficile pensare un personaggio più demenziale del supereroe Posaman con cui ha ottenuto un personale successo nello show di Amazon Lol. Lillo (Pasquale Petrolo, 58 anni) mette questa...

di Beatrice Bertuccioli

Rock demenziale è quello che proporrà con Greg e la loro band Latte & i Suoi Derivati dal vivo l’8 giugno all’Auditorium Parco della Musica di Roma, ed è difficile pensare un personaggio più demenziale del supereroe Posaman con cui ha ottenuto un personale successo nello show di Amazon Lol. Lillo (Pasquale Petrolo, 58 anni) mette questa sua vena comica e l’innata simpatia anche in Tutti per Uma, un film che è una sorta di fiaba per famiglie, opera prima di Susy Laude, con Pietro Sermonti, da oggi nelle sale.

Lillo, che personaggio interpreta nel film?

"Un personaggio perfetto per me, perché io sono così nella vita. Come Dante, un fanciullone che passa il tempo a girare video. La sua immaturità mi si addice molto. Per me, il corrispettivo di quei video, sono tante altre cose. Quando posso mi metto a suonare la chitarra davanti al computer e cerco di rifare i grandi assoli del rock. Da solo, di nascosto da mia moglie, per evitare figuracce".

Nel film continuate a dare del "nano" a un bambino. In epoca di politicamente corretto, non temete reazioni?

"Da piccolo mi chiamavano sempre “nano“, perché, oltre ad avere una certa stazza, ero anche bassino. Io credo che in generale si stia esagerando e che il politicamente corretto diventi alla fine una forma di razzismo. Il vero rispetto è riconoscere che siamo tutti uguali".

Lei è già diventato un tormentone Instagram con la frase "So’ Lillo". Posaman potrebbe approdare al cinema?

"Visto il successo, mi è stato chiesto un film su Posaman, ma secondo me non è possibile. Come fai a raccontare una storia di un’ora e quaranta di uno che fa solo pose? Lui arriva e si mette in posa. Immagino lui tra gli Avengers, con gli Avengers che lottano e lui dietro che fa le pose. Dà un grande contributo estetico, certo, ma non c’è ciccia. Purtroppo".