Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 giu 2022

Solstizio d'estate 2022, riti e misteri: cosa succede a Stonehenge

Per molte civiltà del passato l'arrivo del solstizio d'estate era un appuntamento sacro, che veniva celebrato con cerimonie di vario tipo

15 giu 2022

Equinozi e solstizi hanno sempre esercitato un grande fascino sulle civiltà antiche, che vedevano nel ciclo delle stagioni segnali divini e significati nascosti. Il solstizio d'estate, che cade quest'anno il 21 giugno alle 11:13 ora italiana, non fa ovviamente eccezione. Anche in questo caso si tratta di un evento astronomico legato a tradizioni molto antiche, alcune delle quali sopravvissute fino ai giorni nostri, seppure in veste più folcloristica rispetto al passato. Il solstizio d'estate nella storia I Greci chiamavano il solstizio d'estate "la porta degli uomini" (il solstizio d'inverno era "la porta degli dei"), e ne celebravano l'arrivo con feste e riti che richiamavano il dio Sole. A Roma entrambi i solstizi venivano dedicati a Giano Bifronte, una delle divinità più venerate, custode di ogni forma di passaggio (materiale e immateriale) e mutamento. Ogni anno i Celti erano soliti accendere un falò il primissimo giorno d'estate, con la convinzione che questo gesto potesse trasmettere ulteriore forza al Sole. Nella Cina antica il solstizio d'estate coincideva con la massima espansione dello Yang, l'energia positiva portatrice di luce e calore. Stonehenge, celtismo e neopaganesimo Per quanto Stonehenge sia ancora al centro di numerosi studi, sembra ormai assodato che la struttura di epoca neolitica situata nello Wiltshire, in Inghilterra, rappresenti un antico osservatorio astronomico. A provarlo sarebbe soprattutto il fatto che l'asse del cromlech (il circolo di pietre) risulta allineato con il punto in cui si trova il Sole all'alba del solstizio d'estate. Questa configurazione crea un particolare gioco di luci, con i raggi solari che attraversano i megaliti e si posano sull'altare al centro del complesso. Anche per questo, in epoca moderna, Stonehenge è diventato una meta di pellegrinaggio per i seguaci del celtismo e di altre religioni neopagane, che in occasione dei solstizi si radunano per rievocare rituali primitivi, circondati ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?