Cura delle palle: guida ai falsi miti
Cura delle palle: guida ai falsi miti

Roma, 8 gennaio 2021 - La cura della pelle passa attraverso gesti quotidiani e una consolidata beauty ruotine, indispensabile per la salute e in benessere della cute. Sono tanti, però, i falsi miti che aleggiano sulla skincare e finiscono per cambiare (senza validi motivi) le abitudini quotidiane. Scopriamone 5 tra i più comuni.

Acqua micellare
L’acqua micellare è una soluzione detergente e struccante realizzata con acqua e ingredienti come glicerina e glicoli, elementi tensioattivi che hanno un’ottima capacità solvente nei confronti del make up. È ideale, quindi, per eliminare le tracce di trucco con pochi semplici passaggi.
Va risciacquata dopo l’utilizzo? Anche se sono in tanti a pensarlo (e a farlo) la risposta è no. Dopo il suo utilizzo non c’è necessità di usare né l’acqua né tantomeno un detergente viso schiumogeno per eliminarne le tracce, a meno che non si provi fastidio sulla pelle. In quel caso, però, meglio cambiare prodotto.

Crema solare
Un altro falso mito sulla skincare riguarda la crema solare. Va usata solo in estate? Si mette solo quando c’è il sole? Assolutamente no. La crema solare, soprattutto per chi ha la pelle molto chiara o sensibile, va usata tutto l’anno, anche se il cielo è nuvoloso e il sole fa fatica a spuntare dietro le nuvole. In inverno, magari, si può usare una protezione più bassa (va bene anche 30) ma non deve mai mancare del tutto. Una buona idea potrebbe essere quella di usare un fondotinta con protezione solare, così da unire i due prodotti.

Oli struccanti
C’è in tante beauty addicted la convinzione che gli oli struccanti non siano adatti a chi ha la pelle particolarmente grassa. Falso. L'olio struccante, grazie alla sua formula oleosa, elimina le impurità dalla pelle e rimuove il trucco senza lasciare residui. E, soprattutto, non lascia alcun film grasso sulla cute. È quindi ed è adatto quindi a tutti i tipi di pelle, anche quella sensibile, secca o grassa.

La pelle si abitua ai prodotti
Usate da molto tempo lo stesso prodotto per la skincare e vi sembra che la pelle non risponda più come una volta alle “cure”? Il problema, in questo caso, non è del prodotto, ma della pelle che, evidentemente, è cambiata nel tempo a causa dell’età, delle variate condizioni climatiche, delle esigenze stesse della cute. In questo caso, quindi, non è il prodotto a non funzionare più ma la cute che ha bisogno di qualcosa di differente.

Il trucco causa imperfezioni della pelle
Sono in tante a pensare che il trucco possa essere la causa delle imperfezioni della pelle, dell’insorgenza di brufoli e di altri problemi. La verità è che i pori della cute riescono a respirare senza problemi anche con il trucco, a patto che si usino prodotti sicuri e che rispettano la pelle. Per la salute del derma, quindi, è importante esfoliare, detergere e idratare quotidianamente, senza rinunciare al make up.